Cerca

Il futuro del centrodestra

D'Anna: "Siamo pronti a tornare con te". Clamorosa svolta, Berlusconi gode

D'Anna: "Siamo pronti a tornare con te". Clamorosa svolta e Berlusconi gode

Sarebbe pronta a ritornare dentro Forza Italia Ala, di Denis Verdini, che ora appoggia il governo Renzi. "Noi ce ne siamo andati da Forza Italia perché non esisteva più", spiega Vincenzo D'Anna, senatore verdiniano, a il Tempo, "ma c'era un gineceo che condizionava ed era utilizzato da Silvio Berlusconi per fare piazza pulita. Ora mi sembra che sia stato allontanato. Mancavano il leader che avevamo seguito, Berlusconi, e la linea politica che seguivamo. Per questo scegliemmo il male minore tra Grillo e Salvini, cioè Renzi. Se in Forza Italia dovessero cambiare le cose quella del ritorno in FI è una ipotesi che non mi sento di scartare".

Non sarebbe invece favorevole alla leadership di Stefano Parisi, il candidato sindaco di Milano, che ora il Cavaliere vuole alla guida del partito: "Non lo conosco, ma come tutti quanti gli altri deve la sua nomina alla scelta di una sola persona e questo in un partito politico non è auspicabile". Infine, su Angelino Alfano dice: "Fa un buon ragionamento quando si propone di mettere insieme l'anima moderata e liberale che era l'ossatura dell'anima di FI del 1994. Se dobbiamo ricostruire quel programma, con quella impostazione, facciamo bene a farlo. Il problema è la leadership. Alfano deve fare l'uomo di governo, la leadership politica è un'altra cosa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ernesto1943

    22 Ottobre 2016 - 13:01

    tutto è possibile siamo in Italia.

    Report

    Rispondi

  • egenna

    02 Agosto 2016 - 11:11

    Roberto Perin...,mavaacagher...

    Report

    Rispondi

  • chimangio

    01 Agosto 2016 - 15:03

    Il ribaltone farà forse godere Silvio, molto meno gli elettori del centro-destra. Non ne possiamo più di andirivieni. Vogliamo il vincolo di mandato. Se qualcuno liberamente cambia opinione può dimettersi e ripresentarsi alle successive votazioni.Non è più accettabile che con i voti acquisiti con una parte politica si possa migrare dove si vuole con la pretesa di interpretare il volere dei votanti

    Report

    Rispondi

  • filder

    29 Luglio 2016 - 20:08

    Vogliono tornare tutti insieme ed il cav. gode? Sono convinto che goderà il popolo di centro destra quando sarà il momento per mandare a fan"ulo il Berlusca e tutti i lecca lecca mercenari politicanti adoratori di poltrone perché il sopracitato popolo a costo di non vederseli di nuovo tra i piedi voteranno in massa 5 Stelle.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog