Cerca

L'ex falco azzanna alla giugulare

Raffaele Fitto, ritorno con la bomba: "Caro Cav, so una cosa su Parisi..."

Raffaele Fitto

Raffaele Fitto si mostra critico a proposito delle ultime manovre di Forza Italia. L'ex falco azzurro, ora leader del gruppo Conservatori e Riformisti, in un'intervista a Il Giorno, ribadisce la sua posizione di diffidenza al riguardo dell'incoronazione di Stefano Parisi, il "nuovo-leader" scelto da Silvio Berlusconi.

"Non si può costruire un’alternativa a Renzi dicendo che, se perde il referendum, può continuare a governare. Sembra un ragionamento fatto nell’ottica del Patto del Nazareno. Non si può tifare contemporaneamente per il Milan e per l’Inter". Il sospetto di Fitto, dunque, è chiaro: con Parisi, a suo parere, si assiste alla rinascita del patto tra Berlusconi e Renzi.

"Per essere credibile - prosegue -, Forza Italia deve prendere distanza assoluta e chiara dal premier oltre a un "no" netto sulla riforme. Non mi pare che l’incaricato da Berlusconi l’abbia fatto". Il timore di possibili inciuci con Renzi è una costante per Fitto, il quale, davanti ad uno scenario di vittoria del no al referendum di ottobre, rincara la dose auspicando un ritorno rapido alle urne: "Non immagino che ci possano essere governi Renzi che proseguono. Noi siamo distinti e distanti da lui".

Ma l'alternativa a questo governo qual è? Un centrodestra che unisca i lepenisti di Salvini e i moderati alfaniani, il tutto sotto l'egida di Parisi? "Sono categorie che non interessano gli elettori: bisogna costruire il centrodestra partendo dai contenuti con l’obiettivo di costruire un’alternativa al governo". E sull'ex candidato sindaco di Milano, l'ex governatore pugliese aggiunge: "Non ho un problema personale con Parisi, ma politico. La gente è stanca di leader calati dall’alto". Infine, una delle battaglie storiche di Fitto, le primarie del centrodestra: solo così gli elettori possono scegliere il proprio candidato premier. "Se le vincesse, riconoscerei Parisi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • g.trimboli

    06 Agosto 2016 - 09:09

    Fatti i cazzi tuoi e parla di quello che hai fatto e che farai in futuro , programmi veri e non parole.

    Report

    Rispondi

  • Garrotato

    03 Agosto 2016 - 09:09

    Caro Fitto, il problema "non" è se un leader sia calato dall'alto o si imponga da sè: il problema è se un leader è un leader oppure una mezza calzetta. Nel centrodestra attuale, vedo moltissime mezze calzette ma nessun leader, e non c'è nulla di male a proporre qualche nome nuovo che sia un po' sopra le mezze calzette (diciamo un trequarti di calzetta...). Ahahah.

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    02 Agosto 2016 - 19:07

    Fitto....Fini.....Alfano.......Casini........i giardinetti vi aspettano !

    Report

    Rispondi

  • ottina

    02 Agosto 2016 - 12:12

    Lui sa una cosa su Parsi e tutti noi sappiamo che faccia da c@#@#lo è lui!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog