Cerca

Soldi che scottano

Berlusconi Paperone, Di Pietro pure,
ecco i redditi dei parlamentari

Onorevoli, presidenti delle Camere, premier, e segretari di partito. Quanto guadagna la casta? Fini è uno dei più poveri. Alfano uno dei più ricchi

Berlusconi Paperone, Di Pietro pure,
ecco i redditi dei parlamentari

Quanto guadagna la casta? Difficile saperlo. La trasparenza non va molto di moda tra Camera e Senato. Solo 224 su i 954 parlamentari uscenti ha firmato la liberatoria per rendere pubblici i propri redditi. Tra quelli pubblicati, che si riferiscono al 2011, spiccano nomi di rilievo tra premier, ex premier, segretari di partito, e presidenti di Camera e Senato.

Silvio il più ricco -
Il più ricco del parlamento è Silvio Berlusconi. Il Cav ha visto ridursi il suo reddito imponibile dai 48 milioni 180mila euro dell’anno precedente a 35 milioni 439mila euro del 2011. Dopo Silvio Berlusconi ancora ‘Paperone’ tra i parlamentari, Amato Berardi (Pdl) resta il più ricco della categoria. Il deputato di origine molisana, eletto all’estero nella circoscrizione America settentrionale e centrale, ha dichiarato un reddito complessivo relativo al 2011 di 4,3 milioni di dollari pari a circa 3,2 milioni di euro.

Il ricco americano - Dopo Silvio c'è una sorpresa. Amato Berardi sempre del Pdl. Il deputato di origine molisana, eletto all’estero nella circoscrizione America settentrionale e centrale, ha dichiarato un reddito complessivo relativo al 2011 di 4,3 milioni di dollari pari a circa 3,2 milioni di euro. 

Monti - E il Prof? Mario Monti diciamo che non si tratta male anche se deve stare attento quando si mette nelle mani dei tedeschi. ll premier uscente ha dichiarato un reddito imponibile di 1.092.068 milioni di euro. Monti ha però ha dichiarato un saldo negativo di 401.600 euro sulla gestione patrimoniale presso Deutsche Bank. 

Paperon Tonino - Tra i segretari di partito c'è qualche sorpresa. Il più ricco è Angelino Alfano. Il segertario del Pdl ha infatti un reddito imponibile di 189.428 euro. Ma Alfano ha tolto di un soffio la prima posizione ad Antonio Di Pietro che al tempo dei fasti dell'Italia dei Valori aveva un reddito imponibile di 174.864 euro. Al terzo posto si colloca il numero uno della Lega, Umberto Bossi, che ha scalato posizioni rispetto all’anno scorso, con un reddito imponibile pari a 161.542 euro. Seguono il segretario dell’Udc, Lorenzo Cesa, con un reddito di 148.310 euro e il leader del Pd, Pierluigi Bersani, con 137.973 euro. Agli ultimi posti si piazzano il vicepresidente di Fli, Italo Bocchino, con 125.592 euro e il numero uno dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, con 116.074 euro. 

Fini il povero - Infine ci sono i redditi dei presidenti delle Camere, Renato Schifani e Gianfranco Fini. Il presidente del Senato ha avuto un reddito imponibile di 222.547. Va un pò male a Fini che si è portato a casa solo  157.549 di Fini. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • iltrota

    01 Marzo 2013 - 14:02

    Gancherro, ma anche qui ti ritrovo? Ti ringrazio del "cretino" del quale mi omaggi: poichè sono una persona fine e gentile ti do soltanto dell' "emerito stronzo", credo tu non conosca il sioginficato di emerito, quindi te lo spiego nel modo più semplice possibile. Stronzo sei per meriti acquisiti in gioventù , stronzo resterai per tutta la tua vita: e pochè hai circa 68 anni non ne avrai statisticamente moltissimi per vantarti del titolo. Vai a farti fottere, tu e il tuo idolo....

    Report

    Rispondi

  • gabryvi

    01 Marzo 2013 - 14:02

    Aveva le pezze al culo! Si faceva prestare macchina e telefonino, ora ha un patrimonio immobiliare e mobiliare non indifferente, più due laute pensioni pubbliche (forza Grillo)! Ecco perché ci sono tanti magistrati che si danno alla politica! Ingroia ci sperava....!! Quello che li accomuna tutti è di non sapersi esprimere in italiano (chissà dove si sono diplomati e laureati!) e di non capire nulla dei problemi sociali ed economici!

    Report

    Rispondi

  • Gancherro

    01 Marzo 2013 - 13:01

    Il cretino di cui sopra scrive"Avete mica visto 13 Milioni di Euro...." e si dilunga lo scemo, in una lista di probabili fruitori di detti soldi. Posso dire con certezza che il "trotamarcia" è escluso dalla lista......troppo imbecille!

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    01 Marzo 2013 - 13:01

    Silvio ha "perso" circa 13 Milioni di Euro?? Chissà chi li avrà ricevuti o trovati, vediamo un po': Veronica, le Orgettine varie, Di Gregorio, LaVitola, Minetti, Formigoni (?), qualche mafioso, gli avvocati di fiducia, il PdL.....lunga la lista!!!! Buffone!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog