Cerca

Leopolde

Una moschea in "casa" di Matteo Renzi: dove andranno a pregare gli islamici

La proposta-choc dell'imam di Firenze: "La Leopolda? Sarà una moschea". Ecco il progetto della giunta PD

La Leopolda in salsa islamica? Potrebbe essere. L'ex stazione ferroviaria, culla del renzismo militante, potrebbe trasformarsi in un prossimo futuro in una moschea, e diventerebbe così il primo luogo di culto musulmano a Firenze.

Stando a Italia Oggi, sono ormai di antica data le trattative tra la comunità islamica del capoluogo toscano e la giunta del sindaco dem Dario Nardella, uno dei fedelissimi di Matteo Renzi. I musulmani fiorentini da tempo chiedono un luogo dove costruire una moschea, e tra le ipotesi vagliate dal Comune c'è anche la stazione ferroviaria in disuso dove ormai da sei anni Renzi tiene la convention della sua corrente, una tre giorni di incontri, interventi e profluvi di slide.

È stato l'imam di Firenze, Izzedin Elzir, a riferire la possibilità di edificare alla stazione Leopolda, possibilità che però non ha ancora avuto un esito concreto. Per ora, si vagliano soluzioni temporanee: "Il comune mostra grande volontà nell’arrivare quanto prima a una soluzione provvisoria, nell’attesa della moschea" ha detto il leader religioso.

Pochi giorni fa, alla comunità islamica è stato offerto temporaneamente il palazzetto dedicato a Nelson Mandela, decisione commentata positivamente dall'imam:"La proposta di accoglierci nella struttura del Mandela forum è di grande apertura al dialogo: in un momento come questo, ha ancora più valore e ne siamo profondamente grati". E chiosa precisando in che modo saranno pagati i lavori per la costruzione della futura moschea: "La pagheremo noi con le offerte delle nostre famiglie".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 333fabri

    12 Agosto 2016 - 19:07

    Che schifo. Renzi si occupa solo di stupidaggini che irritano Cattolici, Italiani e il buon senso. Corteggia clandestini e musulmani perché ormai il consenso elettorale l'ha perso. Che uomo ignobile, prepotente, incompetente e stupido. Povera Italia...

    Report

    Rispondi

    • bruno osti

      13 Agosto 2016 - 10:10

      i clandestini, proprio perché lo sono, non votano, non sono iscritti nelle liste elettorali; non voteresti nemmeno tu se il tuo nome non vi comparisse. Quelli non clandestini devono essere cittadini italiani e per esserlo devono passare almeno dieci anni se non di più, avere un lavoro pagandoci le tasse dovute. E se pagano le tasse e sono cittadini italiani hanno il diritto di votare. Pisquano

      Report

      Rispondi

  • giacomolovecch1

    12 Agosto 2016 - 15:03

    alla Leopolda...tutti per la sagra della porchetta....ospiti graditi ....i terroristi ! Papa Imbroglio...inviato speciale !

    Report

    Rispondi

  • buonavolonta

    12 Agosto 2016 - 12:12

    lentamente e inesorabilmente vogliono che l'europa diventi islamica ....arrivera il momento che ci diranno ..lo avete voluto voi ...salvando la loro faccia-...

    Report

    Rispondi

  • blu_ing

    12 Agosto 2016 - 12:12

    brunelleschi & C. si staranno rivoltando nella tomba, tanta fatica per realizzare le loro cattedrali, con tutti sti politici imbecilli italiani, il cui unico vero scopo è uccidere DIO e la sua religione, credono che la gente si convertirà al loro inutile ateismo, non sanno che i bussulmani faranno fuori loro per primi!

    Report

    Rispondi

    • bruno osti

      13 Agosto 2016 - 10:10

      probabilmente si sono rivoltati quando il Ciano ha fatto la Stazione di Santa Maria Novella in puro stile imperialfascista, che mal si adattava allo stile della Firenze rinascimentale.

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog