Cerca

La conferenza di Ferragosto

Alfano e le lotta al terrorismo: "Ecco dove esiste il rischio vero"

"Il Paese è sicuro ma il rischio zero, la certezza cioè che non verrà colpito dal terrorismo, non esiste. Angelino Alfano ribadisce quanto affermato più volte. Gli sforzi messi in campo, dice durante la consueta conferenza stampa di Ferragosto al Viminale, "sono inumani. Abbiamo un  sistema di prevenzione che ha fin qui funzionato". Nei porti e nelle stazioni, spiega, "ci sono più persone di quelle che si vedono in divisa. Lo schema al quale qualcuno ambisce è 60 milioni di cittadini e 60 milioni di agenti, ma le persone di buon senso capiscono che lo sforzo di prevenzione messo in atto non conosce giorno e notte, è un lavoro davvero straordinario fatto di controlli, perquisizioni, arresti», come testimoniano le "109 espulsioni eseguite per motivi di sicurezza nazionale e gli 85 arresti portati a termine".

Nelle celle - Un lavoro che prosegue anche nelle carceri, dove esiste il rischio di radicalizzazione del terrorismo islamico. Si procede, afferma il ministro, "non solo con sanzioni" ma anche"per espiantare il germe" e per "evitare che questo si propaghi nel Paese", una attività «che sta dando i suoi frutti. Per Alfano la "sicurezza è una priorità nazionale" e per questo, annuncia, chiederà al premier Renzi"«che il disegno di legge sulla sicurezza nelle città sia tra i primi da assumere dopo le ferie estive». Durante il comitato per l’ordine e la sicurezza, spiega comunque, «è emerso uno stato della sicurezza del nostro Paese davvero positivo. Gli investimenti crescono, i reati calano, il sistema di prevenzione sull’anti-terrorismo ha fin qui retto, il contrasto alla criminalità organizzata ha dato risultati importanti. È un sistema - assicura - che in questo momento non ha niente da invidiare a nessun altro paese al mondo. Grazie a vertici delle forze dell’ordine, dell’Esercito e della protezione civile che hanno fatto sì che il nostro paese possa essere considerato sicuro". Un grazie  Alfano lo rivolge anche ai 47mila italiani in divisa in campo oggi, Ferragosto, per garantire la sicurezza del nostro Paese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cane sciolto

    18 Agosto 2016 - 00:12

    Ma tu vedi che mi tocca sentire? non ce la faccio più a sentire castronate da parte dei Politici!

    Report

    Rispondi

  • giseppe

    17 Agosto 2016 - 13:01

    Bisogna legarlo fa solo danni.

    Report

    Rispondi

  • g.trimboli

    16 Agosto 2016 - 12:12

    Il vero rischio per gli italiani la sua politica senza programma. Si va avanti per inerzia come tutto il governo Renzi.

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    16 Agosto 2016 - 12:12

    Dalla foto sembra che stia compulsando. Purtroppo c'è poco da compulsare quando nella scatola cranica non c'è materia grigia.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog