Cerca

Aspettando Beppe

Grillo, lutto in famiglia. Ma è arrivato a Roma dai grillini

Grillo, lutto in famiglia. Ma è arrivato a Roma dai grillini

 

Nonostante il lutto, Beppe Grillo è arrivato a Roma per incontrare i 156 neo-eletti del Movimento 5 Stelle. Nella notte è morto il suocero del comico e la presenza di Grillo nella Capitale, nel secondo giorno del Conclave grillino nella Capitale era fortemente in dubbio. Invece Beppe è entrato poco prima delle 13 all'Hotel Universo, zona stazione Termini, insieme al guru del movimento Gianroberto Casaleggio, e farà ritorno in Liguria in serata. 


 


Nuova location, stesse regole - Cambiata la location (non più il "segretissimo" Saint John Hotel, a due passi da piazza San Giovanni), ma non le consegne dei futuri parlamentari a 5 Stelle. Silenzio stampa serratissimo, fotografi, giornalisti e troupe televisive dribblate. Naturalmente, nessu commento sull'ultimo post del leader, sulla "circonvenzione d'elettore" e la critica all'assenza di vincolo di mandato per l'eletto. "Oggi un onorevole fa il cazzo che gli pare", ha chiosato col solito garbo Grillo, avvertendo gli eventuali ribelli o chi avesse una qualche intenzione di cedere alle lusinghe dei volponi dei Palazzi (Pd per primo) che i "voltagabbana" verranno "cacciati a calci" dal Movimento.

Facebook copia e incolla - Intanto cominciano ad affiorare le prime indiscerzioni dall'incontro. Su facebook alcuni neo deputati e neo sentaori scrivono e danno notizia di ciò che è accaduto in queste ore a Roma. Ma a quanto pare i post pubblicati su facebook sono stati decisi in anticipo. Insomma sono stati concordati. Scrive Manlio Di Stefano: "ll primo incontro del M5S si e' concluso. Si respirava un'aria senza precedenti...gente Normale unita verso un obiettivo comune: soddisfare la speranza di chi ci vede come l'ultima speranza. Abbiamo solo iniziato a porre le prime basi organizzative. Ci siamo scambiati informazioni e pareri sugli strumenti e le risorse a disposizione dei gruppi. Nulla più". E cosa avrà scritto invece Paola Carinelli? "ll primo incontro del M5S si e' concluso. Si respirava un'aria senza precedenti...gente Normale unita verso un obiettivo comune: soddisfare la speranza di chi ci vede come l'ultima speranza. Abbiamo solo iniziato a porre le prime basi organizzative. Ci siamo scambiati informazioni e pareri sugli strumenti e le risorse a disposizione dei gruppi. Nulla più". Coincidenze forse. Sicuramente il neo capogruppo al Senato, Vito Crimi avrà scritto qualcosa di diverso. magari avrà cambiato una virgola. E invece anche lui: "ll primo incontro del M5S si e' concluso. Si respirava un'aria senza precedenti...gente Normale unita verso un obiettivo comune: soddisfare la speranza di chi ci vede come l'ultima speranza. Abbiamo solo iniziato a porre le prime basi organizzative. Ci siamo scambiati informazioni e pareri sugli strumenti e le risorse a disposizione dei gruppi. Nulla più". Bastava diramare un comunicato. Qualcuno è libero di scrivere almeno con parole proprie sul suo profilo facebook?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Baronedel Carretto

    04 Marzo 2013 - 14:02

    Certo che a votare i ladri e chi va in giro vestito da marzianoe comunica a gesti ci vuole molto coraggio!

    Report

    Rispondi

  • aresfin

    aresfin

    04 Marzo 2013 - 14:02

    Certo che a votare chi non appare mai, probabilmente perchè si vergagna (Casaleggio), e chi si camuffa imbacuccato da marziano (Grillo), il coraggio deve essere megagalattico!

    Report

    Rispondi

  • Davide.Davide

    04 Marzo 2013 - 14:02

    certo che a votare i soliti collusi 'mister mazzetta' e gli 'svuota banche' che ci hanno portato a questo punto ci vuole più coraggio ancora!

    Report

    Rispondi

  • LapuLapu

    04 Marzo 2013 - 13:01

    Certo che a votare un partito, che anzichè un segretario o un presidente, ha un GURU...ci vuole proprio un bel coraggio!

    Report

    Rispondi

blog