Cerca

Senza via d'uscita?

Sondaggio-choc, Renzi nel panico: sprofondo negli abissi

Matteo Renzi

Ci sono i sondaggi sui quali tutti possono mettere occhi e mani. Poi ci sono sondaggi riservati, commissionati dai leader e che planano soltanto sulle scrivanie dei loro uffici. Qui si parla di uno di questi ultimi, citato da Dagospia e planato sulla scrivania non di un leader, ma di un premier: Matteo Renzi. Un sondaggio che turba ulteriormente il sonno del presidente del Consiglio.

Si tratta, ovviamente, del referendum costituzionale sul quale l'Italia voterà tra la seconda metà di novembre e i primissimi giorni di dicembre. Secondo quanto si legge nel report riservato, il "no" prevarrebbe del 6 per cento. Un abisso. Cifre che rendono la rimonta molto, molto difficile. E, lo si ricorda, soltanto poche ore fa Renzi ha confermato che in caso di sconfitta al referendum, ovvero in caso di vittoria del "no", si dimetterebbe.

E oltre ai sondaggi riservati, ci sono quelli pubblici. Nel dettaglio c'è quello proposto da Enrico Mentana al suo TgLa7 e commissionato all'istituto Emg. Anche in questo caso, in vantaggio sono i "no", con il 28,6% (in calo dell'1,1%), mentre i "sì" si fermerebbero al 26,9% (in calo addirittura del 2%). Per Emg, ad oggi, la fetta più grande riguarda gli indecisi, al 44,7% e in crescita del 3,1 per cento. L'astensione viene data al 46 per cento. Nessuna buona notizia, per Renzi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kontros

    09 Settembre 2016 - 19:07

    Farsa Italia invece vola, vero? Pagliacci scribacchini anonimi pagati un tanto al kilo per scrivere cazzate ogni santo giorno...patetici...

    Report

    Rispondi

  • lorincka

    09 Settembre 2016 - 18:06

    Non votate no solo perché renzi vi sta antipatico. Leggete il quesito, giudicate la riforma nel merito dei cambiamenti che propone. Votiamo sì per ridurre il numero dei parlamentari, rendere più efficiente e meno costoso il parlamento, per eliminare le province, il CNEL e altro. Chi vuole convincervi a votare no lo fa per mantenere tutto com'è. Non fatevi infinocchiare

    Report

    Rispondi

  • paperoga33

    09 Settembre 2016 - 10:10

    affondiamo Frottolo basta balle o subito o mai piu' visto che le elezioni sono un miti da libri di scuola

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    09 Settembre 2016 - 01:01

    Personalmente lo esorto vivamente a rimanere al posto che sta usurpando.Più rimane li è peggio è per il Pd..Parliamoci chiaramente:NON tutto il male viene per nuocere.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog