Cerca

Trame oscure

Di Maio, un complotto per farlo fuori: "Caccia al kamikaze tra i 5 Stelle"

Di Maio, un complotto per farlo fuori: "Caccia al kamikaze tra i 5 Stelle"

C'è un kamikaze tra i 5 Stelle, un sabotatore disposto a distruggere il Movimento pur di affossare l'ascesa di Luigi Di Maio. Un retroscena di Francesco Verderami sul Corriere della Sera rivela la grande paura del premier in pectore grillino, che tra intoppi politici (il caos romano di Virginia Raggi e il caso della "mail non capita" sull'assessora Muraro) e gaffe mediatiche (l'ultima, il "Renzi come Pinochet in Venezuela") sta vivendo sull'orlo di una crisi di nervi.

Il volto "presentabile, democristiano e tranquillizzante" dei rivoluzionari a 5 Stelle però è convinto che dietro il pasticcio Capitale e la mail consegnata alla stampa ci sia una manina grillina e non si darà pace, sussurra il Corsera, "finché non avrò scoperto l'identità del kamikaze". Un kamikaze, appunto, perché più o meno consapevole causa di un possibile suicidio politico. Se i 5 Stelle falliscono a Roma, primo loro vero banco di prova, rischiano di affossare le proprie ambizioni nazionali. E colpire Di Maio per qualche velleità o invidia personale, questa è la tesi, contribuirebbe non poco a quel fallimento. Di Maio, spiega il Corsera, sapeva che sarebbe finito "vittima di invidie e gelosie" ma "mai avrei pensato che - per tentare di affondare me - si sarebbe messo in difficoltà il Movimento. Possibile che non si sia calcolato questo pericolo?". La domanda però sarebbe ancora più profonda e segnerebbe una lacerazione tra lui, moderato, e l'ala più radicale e manettara del Movimento, non solo nella base grillina. Quella cioè disposta a far saltare il banco per una parola sbagliata (o uscita da una Procura).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • auaobububu

    15 Settembre 2016 - 13:01

    la politica seria è un'altra cosa. i vaffa sono serviti, ma adesso servono capacità!

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    14 Settembre 2016 - 16:04

    Non sono le gaffe ( o l'ignoranza) che mi preoccupano, ma questo pretende di governare un Paese?

    Report

    Rispondi

  • jackie

    jackie

    14 Settembre 2016 - 13:01

    Di Maio e' proprio un ignorante, era giusto Venezuela e Maduro e non Pinochet perche' Maduro e' un Pidiota quanto Renzi. Pinochet e' un argomento di destra e non centra nulla.

    Report

    Rispondi

blog