Cerca

Il summit a Villa Gernetto

Berlusconi: Bersani faccia il leader e smetta di prendersi porte in faccia

Berlusconi: "Ci hanno annullato in media 5 schede per seggio". Stoccata al segretario del Pd

Berlusconi: Bersani faccia il leader e smetta di prendersi porte in faccia

 

"Aspettiamo di vedere che Bersani continui a prendere porte in faccia da Grillo. Poi vediamo se il segretario del Pd è un leader e sa guidare i suoi o se li porta a sbattere". Parole e musica di Silvio Berlusconi, che torna all'attacco del leader dei democratici, tacciato di immobilismo politico. Un immobilismo - i calcoli li ha fatti su Libero Davide Giacalone - è già costato all'Italia oltre 17 miliardi di euro. Bersani prende insulti da Grillo, non forma alcun governo e l'Italia resta nel pantano. "Non persista a cercare a tutti i costi un'intesa col Movimento 5 Stelle", ha aggiunto Berlusconi, che mette nel mirino il leader dei democrat. Lo ha fatto nel corso dell'incontro a Villa Gernetto con gli eletti lombardi. E ha colto l'occasione per dire che "se non ci avessero annullato in media 5 voti a sezione avremmo vinto di oltre 250mila voti". Queste le indiscrezioni su quanto il Cav avrebbe detto nel corso del summit.

Il vertice - L'incontro a Villa Gernetto è iniziato poco prima delle 16, quando l'ex premier è arrivato nella settecentesca residenza di Lesmo. Prima di lui numerose auto hanno varcato i cancelli della villa, tra queste quella di Roberto Formigoni, eletto al Senato e quella del coordinatore lombardo del Pdl, Mario Mantovani che vanta la doppia elezione a Palazzo Madama e in consiglio regionale. In tutto, al vertice, dovrebbero essere presenti 16 senatori, 14 deputati e 19 consiglieri regionali, convocati per fare il punto sulla situazione politica e sui possibili scenari che si potrebbero aprire a livello razionale. All'ordine del giorno anche la composizione della futura giunta lombarda guidata da Roberto Maroni, governatore neoeletto.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • amaranthus

    07 Marzo 2013 - 15:03

    se la mi' nonna aveva le rote era un carretto!!! certo che sa perfettamente che chi l'ha ancora votato è un deficiente, un decerebrato e quindi continua a spacciargli verità impossibili, non-sense, cazzate interplanetarie... signor condannato ci dica anche quante schede degli altri sono state annullate, così magari si farebbe un conto...equo. Eppoi se i suoi seguaci sans-tete non sanno nemmeno mettere una croce si dovrebbe preoccupare o...forse sono tutti così!

    Report

    Rispondi

  • antoniofasano

    07 Marzo 2013 - 12:12

    hai dimenticato di aggiungere che se non fosse un impotente e frustrato sessuale a causa di un tumore alla prostata, che se non avesse una protesi al posto dell'uccello, se avesse almeno una ventina d'anni in meno avrebbe anche potuto farsi qualche sontuosa scopata invece di millantarlo soltanto ad uso degli adoratori!!!

    Report

    Rispondi

  • marcopcnn

    06 Marzo 2013 - 23:11

    La costituzione fosse diversa ed assegnasse a Silvio tutti i poteri del mondo Se non fosse stato tanto sfortunato da incappare in 2 diverse crisi mondiali Se non avesse avuto alleati come Fini e Casini. Se non esistessero i Kounisti Se lfosse possibioe tramutare il piombo in oro Se gliitaliani fossero tanto stupidi da votare un ballista simile...... Dimenticate l'ultima, frustrazione, a me pagano, poco per risolvere i problemi, non per accampare scuse.....

    Report

    Rispondi

  • guidoboc

    06 Marzo 2013 - 21:09

    Sono 20 anni che rigirate la frittata a proprio piacimento. Le falsita'che scrivete sono incredibili!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog