Cerca

Missione-Sudamerica

La Boschi in tour, quanto ci è costato. La voce maliziosa, vuoi vedere che...

La Boschi in tour, quanto ci è costato. La voce maliziosa, vuoi vedere che...

Il tour di Maria Elena Boschi in Sudamerica (circa trenta ore di volo di Stato in totale) per raccogliere consensi sul referendum ci è costato trecentomila euro, riporta il Giornale. Cinque tappe - Buenos Aires, Montevideo, Porto Alegre, Brasilia e San Paolo - per incontrare le comunità italiane e convincerle a votare sì. Nella delegazione guidata dal ministro ci sono Fabio Porta e Ferdinando Aiello, entrambi del Pd.

In Argentina, dove ci sono 200mila elettori, la Boschi ha incontrato mille persone della comunità italiana al Teatro Coliseo.  "Abbiamo bisogno di un sistema più stabile per il nostro Paese e noi vogliamo costruire assieme il futuro", ha detto il ministro. L'obiettivo infatti è avvicinare il più possibile al tema gli italiani in Sud America. Se, infatti, stando ai sondaggi, in Italia, al momento sembra prevalere il no, non è detto che sia così anche per l'estero. I potenziali elettori sono 4 milioni e il risultato finale potrebbe favorire Matteo Renzi. Insomma la Boschi è stata mandata in missione, per fare propaganda, anche se qualche maligno sostiene che di fatto sia stata allontanata appositamente. La sua presenza qui (tra caso banche, guai di papà e scontro con i partigiani) potrebbe rivelarsi dannosa per la campagna elettorale).  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Kor rad

    29 Settembre 2016 - 09:09

    Mi pare giusto. Maria Elena Boschi sa il fatto suo e, mentre i politici qui in Italia perdono tempo a insultarsi e litigare, lei si impegna con determinazione nella campagna elettorale: poche chiacchiere e fatti concreti. intanto, lentamente il SI sale, grazie anche alla grinta e alla tenacia di politici motivati e vincenti come la Ministra. Di sicuro come politica ha del talento.

    Report

    Rispondi

  • zefleone

    29 Settembre 2016 - 08:08

    L'unica speranza che l'aereo vada giù almeno potremmo dire: meno uno

    Report

    Rispondi

  • ernesto1943

    28 Settembre 2016 - 22:10

    c'è solo da gioire per il viaggio della boschi all'estero i nostri connazionali sono bene informati delle cose Italiane.sanno tutti che la boschi è il simbolo del governo ladrone Italiano.invece dei voti per il si prenderà montagne di pernacchie.Porta in fronte lo stemma della banca etruria.

    Report

    Rispondi

  • Ben Frank

    Ben Frank

    28 Settembre 2016 - 20:08

    Da liceali lo si chiamava "puttangiro".

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog