Cerca

Incontro segreto

Bruno Vespa, una bomba su Silvio: "Bunga bunga e salute, cosa mi ha detto ad Arcore"

Bruno Vespa, una bomba su Silvio: "Bunga bunga e salute, cosa mi ha detto ad Arcore"

Nell'editoriale su Il Giorno, Bruno Vespa parla di Silvio Berlusconi. Dopo aver assicurato che è in perfetta forma, racconta del suo recente incontro ad Arcore che gli serve per raccogliere materiale per il prossimo libro.

Berlusconi era in vena di scherzi. "Ecco la sala del bunga bunga", gli ha detto con un filo di amarezza. "Mi ha anticipato la sua partenza per New York dove potrebbe incontrare Rupert Murdoch per trovare nel capo di Sky un possibile acquirente di Mediaset Premium", prosegue Bruno Vespa. "Berlusconi non riesce ad archiviare (mentalmente) la quarantina di procedimenti giudiziari che gli sono piovuti addosso in 22 anni (700 milioni di spese legali). Non riesce, soprattutto, a digerire l' unica condanna subita, quella sui diritti televisivi in cui è stato assolto l' amministratore della società e punito il socio e che gli è costata - grazie al voto palese e alla retroattività della legge Severino - l' espulsione dal Senato e la incandidabilità fino al 2020".

Strasburgo potrebbe rimetterlo in corsa nel 2018. "E si sa che quando scendo in campo io, in campagna elettorale si recuperano punti su punti...", dice Silvio a Vespa. Secondo il conduttore di Porta a Porta, Berlusconi "ha una forte voglia di guidare ancora il gioco nel centrodestra. Il Cavaliere stima Parisi, lo vorrebbe un po' più vicino a Forza Italia, ma lo ha incoraggiato lui stesso a trovare gente nuova per una nuova politica. È Berlusconi, non Parisi che non ama la 'politica politicante', che vorrebbe fortemente rinnovata la squadra in Parlamento".

Sul referendum, Vespa spiega che "Berlusconi lascia che la figlia Marina, Letta e Confalonieri facciano trapelare la preferenza aziendale per il sì. E se lui insiste sui toni del no è perché non riesce a perdonare al suo ex pupillo Matteo Renzi la fregatura sul Quirinale , il "tradimento" del Patto del Nazareno (tradimento negato con forza da Renzi), di un accordo sul presidente della Repubblica in cambio di voti sulla legge elettorale altrimenti indigeribile per Forza Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • demaso

    01 Ottobre 2016 - 17:05

    ..vespa e berlusconi due brutti tipi meglio stargli lontani!!

    Report

    Rispondi

  • leolucalabozzet

    01 Ottobre 2016 - 17:05

    FI è l’utero in affitto assai prolifico della coppia BOSCHI RENZI. Inoltre c’è anche la sala di preparazione al parto, TG5 ,ormai inguardabile dagli ex di FI ; Berlusconi , come scrive Vespa,”lascia che la figlia Marina Letta e Confalonieri facciano trapelare la preferenza aziendale per il si”che pertanto viene partorito anche dalla TV ammiraglia.Come si può ancora chiedere il voto per FI?

    Report

    Rispondi

  • kufu

    01 Ottobre 2016 - 16:04

    Si è trombato pure Vespa?

    Report

    Rispondi

blog