Cerca

Disastro sul muro

Il manifesto sul referendum che spacca il Pd: "Renzi, così regali voti ai 5 Stelle"

Il manifesto sul referendum che spacca il Pd: "Renzi, così regali voti ai 5 Stelle"

Il Pd diviso anche dai manifesti. Se Matteo Renzi vuole cercare voti a destra per il referendum forse non ha tutti i torti, perché a sinistra molti elettori potrebbero voltargli le spalle. Basta vedere la reazione che ha provocato, tra i vertici del partito così come tra la base (almeno quella attiva sui social) il manifesto elettorale che sta comparendo sui muri d'Italia: "Cara Italia, vuoi diminuire il numero dei politici? Basta un Sì".

Secondo la minoranza dem si tratta di un clamoroso caso di populismo di governo, uno spot demagogico che alcuni della minoranza dem vorrebbero immediatamente ritirato: "Di questo manifesto io mi vergogno, chi nel Pd per opportunismo o viltà oggi tace è responsabile", attacca Miguel Gotor, bersaniano di ferro, secondo cui tra l'altro è un "boomerang che tira la volata ai Cinquestelle". E come ricorda Repubblica, anche chi come la deputata Giuditta Pini è favorevole alla riforma non esita a criticare la campagna: "Oggi quello che serve sono proprio i politici e la politica, io voto la riforma non perché voglio diminuire i politici, ma perché voglio istituzioni più veloci a decidere". Dal governo parla a difesa dell'iniziativa il sottosegretario Ivan Scalfarotto: "Con l'abolizione delle province e la riduzione dei senatori si riducono anche gli incarichi politici". Gli elettori saranno così sottili?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gregio52

    03 Ottobre 2016 - 10:10

    A fronte della frase del sig. Riccardo Cecchini " E voi che siete stati pecore per 20 anni adesso mica penserete di essere diventati leoni? " vorrei rispondere : " Non leoni ma neanche coglioni" !

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    03 Ottobre 2016 - 09:09

    Da piccolo mi dicevano che raccontare le bugie facevo peccato e sarei andato all' Inferno. Ora se tornassi indietro chiederei a chi mi rimproverava: "Ma allora Renzi e tutto il suo club finiranno in Inferno ; ma ci sarà tanto posto ?" . Oggi invece ai giovani si suggerisce : " fai come Renzi, racconta tante balle e vedrai che vivrai bene sulle spalle degli altri".

    Report

    Rispondi

blog