Cerca

Fronte Referendum

Renzi, il disastro in 6 mesi: quanti voti ha perso a destra

Renzi, il disastro in 6 mesi: quanti voti ha perso a destra

Un disastro in sei mesi. Se Matteo Renzi, come lui stesso ha detto, cerca voti a destra per vincere il referendum, allora ha più di qualche problema. Come riporta uno studio di Youtrend pubblicato dal Fatto quotidiano, l'emorragia di voti per il Sì dal dicembre 2015 a oggi è evidente, e ancor più evidente il tracollo da marzo a settembre. Secondo un sondaggio Cise di 9 mesi fa quasi la metà degli elettori di Forza Italia era favorevole alla riforma, contro il 15% di contrari. Addirittura, secondo Demos, a marzo la quota di Sì era salita al 64%. Sorprendente anche il dato sugli elettori della Lega Nord, che per il 51% nello stesso periodo si dicevano disposti ad approvare la riforma costituzionale. 

Quanti voti ha perso - Poi cos'è successo? I toni arroventati delle amministrative hanno contribuito a polarizzare il voto e il centrodestra, nonostante le divisioni interne, si è schierato compatto contro Renzi. Il premier ci ha messo del suo, con la politicizzazione (poi rimangiata) del voto del 4 dicembre, gli errori in politica interna, le incertezze in economia. Così ad agosto secondo l'istituto Piepoli i No nel centrodestra raggiungono il 55% degli elettori. L'ultimo sondaggio Ipsos per il Corriere della Sera, di pochi giorni fa, fa salire la quota degli elettori di contrari dentro Forza Italia al 60%. Per Renzi, poi, il fronte leghista è una Caporetto: solo 2 su 10 voteranno Sì. Contando poi che tutte le rilevazioni, sia pure con forbici variabili, danno i Sì in minoranza, si capisce come per Renzi i mesi a venire potrebbero diventare anche più difficili di quelli passati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Bolinastretta

    05 Ottobre 2016 - 14:02

    Viktor Kampus (che scrive da F.B) sarà meglio che si informi e studi bene prima di aprire la bocca a vanvera!!!1 gli stipendi verranno semplicemente girati ad altri che ricopriranno il ruolo ma inviati dalle regioni e comuni! la banana è meglio che se la tolga LEI dal culo l ....visto che già gliela ha infilata Renzi e neanche se ne è accorto!!

    Report

    Rispondi

  • ernesto1943

    05 Ottobre 2016 - 14:02

    parlate del disastro dei voti di renzi i sei mesi,troppo poco ne ha persi se li paragonate al disastro Italia in due anni del suo governo.

    Report

    Rispondi

  • francesco assumma

    05 Ottobre 2016 - 11:11

    mauriziobenito d'accordissimo e aggiungerei: eliminazioni tutti gli enti ed i posti lavoro creati per clientelismo ( ferrovie, banche, poste, consorzi, cooperative ecc.. ) pre-elettorale; eliminare Banche 3 al massimo a partecipazione pubbliche, eliminare salvataggi banche private ( il cliente deve fidarsi poco ). E non è finita qui. Renzi lo zuccherino si da al cavallo. Mi associo " PINOCCHIO "

    Report

    Rispondi

  • ant_o2006yahoo.it

    05 Ottobre 2016 - 10:10

    Renzi perderà il Referendum per colpa dell'immigrazione in atto che, ogni giorno di più, assume la forma di vera e propria invasione, facilitata addirittura dalle Forze armate di difesa. L'incapacità poi di rimpatriare chi non ha diritti fa sì che ogni città, anche di provincia, conosce questa invadenza di questuanti senza arte nè parte.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog