Cerca

Referendum

Matteo Renzi e il guru per il Sì. Maxi consulenza: quanto lo paga

Matteo Renzi e il guru per il Sì. Maxi consulenza: quanto lo paga

Non bada a spese Matteo Renzi per la campagna per il Sì al referendum. Per vincere il premier si è affidato addirittura a al guru Jim Messina, l'uomo che ha fatto vincere le elezioni del 2012 a Barack Obama. Riporta la Stampa in un retroscena che Renzi ha affidato a lui il compito di convincere gli indecisi. Una maxi consulenza che costa cara al Pd: 400 mila euro. E che va ad aggiungersi ai 700mila euro che hanno sborsato i gruppi di Camera e Senato per la campagna pubblicitaria. Quella che, peraltro, ha già sollevato polemiche all'interno del Pd per gli slogan "anti-politici" tipo "Basta un Sì per diminuire il numero dei politici".

Di più. Ai soldi dei gruppi vanno aggiunti quelli spesi dal partito: 1,7 milioni di euro. Per un totale di circa tre milioni di euro. "Abbiamo 14 milioni di euro a bilancio", spiega Daniele Marantelli, tesoriere del gruppo Pd alla Camera, "la campagna del referendum è perfettamente coincidente con le tipiche attività del gruppo". E su Messina dice: "Lo abbiamo pagato anche per la campagna No Imu lanciata prima delle elezioni amministrative". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • CASSIODORO1

    07 Ottobre 2016 - 06:06

    Si faccia una legge di iniziativa dei cittadini che non consenta più di 2 incarichi pubblici per cittadino e i giudici vanno eletti come in U.S.A sistemiamo il paese in un batter d'occhio

    Report

    Rispondi

  • patriziabellini

    06 Ottobre 2016 - 12:12

    A che spese deve badare il sig. Renzi? Mica deve pagare di tasca sua?

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    05 Ottobre 2016 - 17:05

    700mila euro che noi Italiani vogliamo indietro da Renzi e dalla Boschi specialmente se vince il NO. E questa volta li vogliamo di tasca loro visto che di fondi occulti ne devono avere tanti, conseguenza certi operati di famiglia.E' giunto il momento che colui che sperpera DEVE rimborsare di tasca propria. Vuoi vedere che dopo starebbero più attenti ?

    Report

    Rispondi

  • ghinoditacco2

    05 Ottobre 2016 - 12:12

    Per far vincere il si, dò io un consiglio a Renzi. E gratis. Si dimetta. La gente voterebbe senza quel significato politico che lui, e solo lui, ha voluto sprezzantemente dare al referundum. Può darsi che quell'aborto di riforma che hanno votato potrebbe essere interpretato come un primo passo per iniziare, finalmente, un serio discorso sulle riforme.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog