Cerca

Braccio di ferro

Referendum, M5S e Sel presentano ricorso al Tar contro il referendum

9
Referendum, M5S e Sel presentano ricorso al Tar contro il referendum

Ricorso al Tar contro il Decreto del presidente della Repubblica di indizione del referendum del 4 dicembre prossimo sulle riforme: a presentarlo sono stati i senatori Vito Crimi (M5S) e Loredana De Petris (Sel) e dagli avvocati Enzo Palumbo e Giuseppe Bozzi. Ne dà notizia un comunicato del gruppo Misto del Senato di cui De Petris è presidente.

Titolo sotto accusa - "I ricorrenti - si legge nella nota - lamentano che il quesito predisposto dal Quirinale non tiene conto di quanto stabilito dall'articolo 16 della legge 352-1970, secondo cui, quando si tratti di revisione della Costituzione, il quesito referendario deve recare la specifica indicazione degli articoli revisionati e di ciò che essi concernono". "Il quesito così formulato finisce per tradursi in una sorta di spot pubblicitario, tanto suggestivo quanto incompleto e fuorviante, a favore del Governo che ha preso l'iniziativa della revisione e che ora ne chiede impropriamente la conferma ai cittadini, che non meritano di essere ingannati in modo così plateale".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • umberto2312

    08 Ottobre 2016 - 06:06

    Vi pareva che il "pinocchietto" ne avesse fatta una giusta?E' solo un imbonitore da fiera di paese.

    Report

    Rispondi

  • Elio De Bon

    06 Ottobre 2016 - 18:06

    Piergiuseppe Indelicato ..un altro bidello che si associa al mercato delle Zecche Rosse... A Beppe...secondo te tutti gli italiani al mattino si leggono la Gazzetta Ufficiale?... Torna a pulire i cessi va... invece di non fare un cazzo, e leggere i giornali che non capisci.

    Report

    Rispondi

  • wall

    06 Ottobre 2016 - 12:12

    un referendum alla komunista,"NESSUNO DICE CHE IN QUESTO REFERENDUM NON SERVIRA' IL QUORUM" perchè non viene detto?In tutti i discorsi sia giornalistici e incontri televisivi e nemmeno i più afferrati costituzionalisti ne parlano...perchè? Bastera' che sul 50% 30 dicono si ci troveremo una costituzione approvata come l'assemblea condominiale. Ma dove sono i grandi statisti italiani......

    Report

    Rispondi

    • umberto2312

      08 Ottobre 2016 - 06:06

      Semplice, se ci sono,stanno lontani dalla politica, ormai dominata da mafiosi, truffatori e giocolieri da fiera.

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

media