Cerca

Lo sfogo del Colle

Napolitano: farò del mio meglio
ma che fatica in questa nebbia

Il presidente della Repubblica interviene all'Accademia dei Lincei e ribadisce il no al secondo mandato

Giorgio Napolitano

Tutto è (ancora una volta) nelle sue mani. Giorgio Napolitano che nei prossimi giorni avvierà le consultazioni con i partiti, deve decidere come sbrogliare l'intricata matassa uscita dalle urne dopo le elezioni politiche dello scorso 24 febbraio. Intervenuto all'Accademia dei Lincei in una cerimonia di commemorazione di Rita Levi Montalcini, ha usato una metafora metereologica per definire la sua situazione. L'ex presidente della Consulta Giovanni Conso lo ha paragonato a un "faro" in questo momento difficile per il Paese. E il presidente della Repubblica, partendo propio da questa definizione ha detto: "Che io sia un faro o una luce normale o umana, a volte si fa fatica nella nebbia. Cercherò di fare del mio meglio". 

La scadenza del mandato - Poi è tornato sulla scandenza del suo settennato ribadendo la sua intenzione di voler lasciare il Colle. "La scadenza dei sette anni del mio mandato presidenziale - ha   aggiunto Napolitano - corrisponde alla concezione che i padri   costituenti ebbero della figura del presidente della Repubblica; corrisponde alla continuità delle nostre istituzioni, ma anche alle   leggi del succedersi delle generazioni. Di certo, farò quello che   debbo fino all’ultimo giorno del mio mandato. Farò quello che devo fare fino all’ultimo giorno del mio mandato". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • elenasofia

    elenasofia

    08 Marzo 2013 - 18:06

    Se siamo a questo punto, dobbiamo "ringraziare" proprio lui.

    Report

    Rispondi

  • Sillyhound

    07 Marzo 2013 - 23:11

    Non ci occorre un governo basato su alchimie, ma un governo che duri almeno il tempo che serve per costruirci una legge elettorale robusta. Il Presidente non è il mio "Pin-Up", ma è ciò che abbiamo, e mi appare come uomo onesto ed equilibrato. Sono fiducioso che sarà capace di darci questo governo.

    Report

    Rispondi

  • futuro libero

    07 Marzo 2013 - 18:06

    dimetterti.Che vergogna hai portato un paese nella miseria più grande con il tuo golpe,hai lasciato che la giustizia diventasse letame,ed ora vede la nebbia e non sa cosa fare.Ma presidente se ne vada a casa ci farà felici,solo la sx la rimpiangerà ma che vuole non andranno avanti per molto tempo nemmeno loro. Vada vada a casa.

    Report

    Rispondi

  • gioch

    07 Marzo 2013 - 15:03

    Guarda come vanno in Borsa l'ENEL e la EDISON!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog