Cerca

Emergenza continua

Sanguinosa coltellata al cuore di Renzi: anche Emiliano voterà "no" al referendum

4
Michele Emiliano

"La riforma costituzionale è pessima, anche tecnicamente, e più la leggo più mi sembra invotabile". Così Michele Emiliano, il presidente della Regione Puglia del Pd: una nuova "coltellata" a Matteo Renzi, che arriva da chi in verità, il premier, non lo ha mai sopportato. La presa di posizione a favore del "no" è arrivata su Twitter, in risposta a un cinguettio di Pippo Civati che chiedeva esplicitamente cosa avrebbe fatto Emiliano il 4 dicembre. A chi ha chiesto al governatore se il "no" prescinda da modifiche alla legge elettorale, Emiliano ha risposto: "Sono per trovare una soluzione che non dilani il Pd. Non farò campagna referendaria per evitare divisioni insanabili nel partito".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ernesto1943

    09 Ottobre 2016 - 21:09

    caro Emiliano se sei convinto che la riforma fa schifo gridalo forte e fai votare no ai tuoi elettori, se ti manca il coraggio di dire la verità lo capiamo voi del p.d.predicate bene ma razzolate malissimo.

    Report

    Rispondi

  • lattaro1939

    09 Ottobre 2016 - 20:08

    Meraviglioso sindaco che vota al referendum con la propria testa usando nel giusto modo il proprio cervello che, anche se rosso,vede quando una cosa è giusta e quando non lo è

    Report

    Rispondi

  • lattaro1939

    09 Ottobre 2016 - 20:08

    Bravo sindaco .sono di destra e ti saluto

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media