Cerca

Emg per il Tg di La7

Sondaggio, finito l'effetto Raggi: M5S su, Pd giù

Sondaggio, finito l'effetto Raggi: M5S su, Pd giù

L'effetto Raggi pare già archiviato. Mentre il Pd continua a pagare quel logorio interno causato dal referendum che lo vede sempre più diviso, quando ancora mancano quasi due mesi alla consultazione popolare. Purtroppo per Renzi e soci, i disastri della sindaca di Roma paiono già non incidere più sulle preferenze degli italiani: sono cose locali, alla fine a uno che vive a Torino che gliene frega? E così, il consueto sondaggio Emg realizzato per il tg di La7 di lunedì, dà i grillini avanti di tre decimi di punto rispetto a una settimana fa: 30,2% contro 29,9. Viceversa, i democratici lasciano sul terreno uno 0,3 scendendo al 30,7% e sono dunque ormai solamente mezzo punto sopra i 5 Stelle.

Sul fronte centrodestra, ci sono buone notizie per la Lega (dal 12,6 al 12,8%) e pessime per Forza Italia, che ormai naviga nel limbo del suo leader disperso in America e l'assenza di un successore o di una qualsivoglia linea di rilancio del partito. Gli azzurri in 7 giorni perdono secondo Emg addirittura lo 0,6% (dall'11,4 al 10,8%). Stabile, sui suoi soliti livelli, Fratelli d'Italia: 4,2%. 

Se si dovesse oggi andare al ballottaggio dopo il primo turno delle politiche (secondo quando previsto dall'Italicum), il Pd sarebbe al 31,1% (-0,5%), i 5 Stelle al 30,7% (+0,6%) e il centrodestra unito in una unica lista al 28,2% (+0,4%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog