Cerca

Boldrini docet

Sardegna, la prima legge dove si dovrà dire "sindaca" (per legge)

Laura Boldrini

"Sindaca", "consigliera", "prefetta", "assessora", "commissaria": da ora la comunicazione istituzionale della Regione Sardegna dovrà declinare ruoli e professioni al femminile. Lo prevede, in un articolo dedicato allo sviluppo delle politiche di genere e alla revisione del linguaggio amministrativo, la legge sulla semplificazione appena approvata.

Il presidente della Camera Laura Boldrini sarà soddisfatta. E se qualcuno avrà da storcere il naso perché "suona male", dovrà vedersela con la professoressa Cecilia Robustelli dell'Accademia della Crusca che, per complimentarsi, ha chiamato la consigliera e autrice dell'emendamento passato in Consiglio regionale, Annamaria Busia del Centro democratico, affermata avvocata penalista.

Del resto, spiega lei stessa, "perché avvocata è brutto e invece maestra e impiegata no? La verità è che il nome del mestiere declinato al femminile diventa cacofonico nella misura in cui si avanza di livello nella scala professionale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alkhuwarizmi

    14 Ottobre 2016 - 14:02

    In un altro articolo sullo stesso argomento ho letto "Presidenta". Una grossolana fesseria. Nicoletta Maraschio, presidente emerita dell'Accademia della Crusca, ha da tempo precisato, sul tema di declinare al femminile i nomi usati per professioni e cariche istituzionali, che "PRESIDENTA" è ERRATO, a differenza di Ministra, Sindaca etc.etc. Nel caso di una donna si deve dire LA Presidente. Stop.

    Report

    Rispondi

  • itas50

    14 Ottobre 2016 - 13:01

    Sarà ....!!! ..ma di quello che pensa o vuole la Boldrini , alla maggioranza degli Italiani, sono sicuro, non gliene frega un emerito ca..zo !!!

    Report

    Rispondi

  • ketaon_01

    14 Ottobre 2016 - 12:12

    Hanno fatto un articolo dedicato allo sviluppo per questa cosa. Non avete nulla da fare. Complimentoni. Immagino che ci sarà voluto almeno un anno per partorire questa minchiata.

    Report

    Rispondi

  • VEPA53

    14 Ottobre 2016 - 12:12

    Un titolo più stupido non potevate metterlo, la Sardegna è governata da un servo di renzi, il prof universitario Pigliaru, che anzichè occuparsi dei reali e gravi problemi della nostra isola non trova di meglio che fare queste cagate. Questo non vuol dire che in sardegna siano tutti daccordo, anzi tutt'altro. Abbiamo avuto una Regina che ci governava, Eleonora d'Arborea che emanò la Carta de Logu.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog