Cerca

Beccata con le mani nella marmellata

Torino, Chiara Appendino per il buco in bilancio chiede soldi alla Smat: come Piero Fassino

Toh, Chiara Appendino come FassinoLa mossa-gaffe che spiazza tutti

Tante belle parole, e poi nei fatti sembra di essere di fronte all'eterno ritorno all'uguale. E' la sensazione che si ha leggendo l'ultima mossa di Chiara Appendino, sindaca di Torino del M5s. Bene, come riporta il quotidiano Italia Oggi, l'esponente grillina ha chiesto soldi allo stesso ente da cui si era "abbeverato" il suo predecessore del Pd, Piero Fassino.

La partecipata che gestisce la distribuzione dell'acqua nel capoluogo piemontese potrebbe avere un ruolo molto importante, quello di salvare il bilancio del Comune. Per far tornare i conti, l'Appendino ha chiesto di poter attingere al 100% delle riserve di Smat, circa 15 milioni di euro. L' assemblea dei soci della Società metropolitana acque Torino, però, ha preso tempo. Lo scorso venerdì, ha rinviato al 28 ottobre la decisione sulla richiesta avanzata da Appendino e contestata sia dal Pd, sia dal centrodestra. "Da qui a fine anno dobbiamo tappare un buco che ci è stato lasciato in eredità, altrimenti rischiamo il default e il commissariamento", ha detto il vicesindaco M5s, Guido Montanari. 

Piccolo particolare: lo scorso aprile, anche l' ex sindaco Piero Fassino avanzò la stessa richiesta a Smat. Allora i piccoli comuni del Torinese, quasi tutti a guida Pd, fecero opposizione all' esponente del loro stesso partito. Ora che a proporre di svuotare le casse dell' azienda idrica è M5s, convincere i sindaci del Partito democratico sarà ancora più difficile. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    18 Ottobre 2016 - 18:06

    Uno peggio dell'altro?Non credo.Questa ha ereditato una situazione disastrosa da Agonia del Pd durata 70 anni.Quindi? Peggio del peggio c'è solo lui.Lasciatela lavorare senza romperle i coglioni.

    Report

    Rispondi

  • eden

    18 Ottobre 2016 - 17:05

    E dove sta il problema, vista l'indebitamento del comuna fatto da oltre vent'anni di governo della sinistra (PCI) dove hanno ipotecato anche i monumenti, là banche non concedono più prestiti al comune, quindi la soluzione è giusta. È palese che debba trattarsi di un prestito con restituzione da concordare. Questa burlata dei media e del PD è solo propaganda X mettere in cattiva luce la sindaca.

    Report

    Rispondi

    • secessionista

      18 Ottobre 2016 - 18:06

      eden forse le sfugge una cosa molto importante , se non tappano il buco il comune viene commissariato e la signora Appendino se ne va a casa con tutti gli eletti . Se i soldi non li ha trovati Fassino dai sindaci suoi "compagni" figuriamoci se questi mollano le braghe con l'Appendino.

      Report

      Rispondi

  • Garrotato

    18 Ottobre 2016 - 17:05

    "La Appendino? È peggio di Fassino". Ohé, al titolista ha dato di volta il cervello? Dalla foto non si direbbe, almeno a me (avrò anche gusti barbari, non so) non sembra. Però se deve saccheggiare le riserve della Smat per far quadrare i conti, come avrebbe fatto lo smilzo, i Torinesi potevano anche risparmiarsi il ribaltone: se non è zuppa, è pan bagnato. Ahahah.

    Report

    Rispondi

blog