Cerca

Rinnovamento azzurro

Forza Italia, Stefano Parisi: "C'è un gruppo dirigente che se ne deve andare"

Forza Italia, Stefano Parisi: "C'è un gruppo dirigente che se ne deve andare"

«C’è un gruppo dirigente che deve fare un  passo indietro. Serve una squadra, perchè Berlusconi da solo non potrà sempre portare il 30%...». Ospite del ’Corriere tv’, Stefano Parisi  veste i panni del ’rigeneratorè di Fi e lo fa senza tanti giri di  parole battendo sempre sullo stesso tasto: «La classe dirigente del  partito va profondamente rinnovata».

Già stamattina Mr Chili era già andato giù pesante: «Penso che ci sia una prima linea di persone elette in Parlamento grazie ai voti  Berlusconi che hanno portato Fi ad avere in alcune città il 4%, come a Roma e a Torino...». Qualche ora dopo l’ex manager rincara la dose:  «Serve una squadra coesa e intelligente, con esperienza perchè i  dirigenti non si cercano sul web, e che sia in grado di proporsi come  alternativa a Renzi e Grillo. Questo progetto di rigenerazione del  centrodestra va fatto presto, anche perchè penso che si voterà prima» della scadenza naturale della legislatura.

«Noi -ribadisce Parisi- stiamo facendo un processo di  rinnovamento e chi non vuole essere rinnovato resiste. Il problema è
rendersi conto che la politica è un ciclo, come accade nelle aziende». Berlusconi è freddo con i colonnelli di Fi? «Caldo non è di
certo...», taglia corto Parisi che annuncia un tour anche in Europa  per il ’Nò costruttivo al referendum: «Renzi dovrebbe girare
l’Europa, io presto lo farò, per spiegare che sia che vinca il sì, sia che vinca il no, il Paese resta un paese stabile». Mr Chili non si sbilancia su Matteo Salvini, ma si concede una  battuta: «Con Salvini abbiamo buoni rapporti, ci vediamo a Milano. In campagna elettorale portava persino la felpa con scritto sopra il mio  nome...». Le ha buttate queste felpe?, lo provocano. «No, in politica non si butta mai via niente...».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • andresboli

    21 Ottobre 2016 - 07:07

    bisogna avere pazienza. al brunetta lo si deve dire in faccia, altrimenti non se ne va

    Report

    Rispondi

  • moisec

    20 Ottobre 2016 - 22:10

    Perché la foto di brunetta? E poi non è nemmeno citato?

    Report

    Rispondi

blog