Cerca

Verso il 4 dicembre

Sondaggio, il referendum ignorato dai giovani: Renzi rischia di perdere

Non sono bastati neanche 500 euro. Sondaggio-schiaffo a Renzi: chi lo ignora

Al 4 dicembre manca ormai meno di un mese, eppure l'indecisione sul voto per il referendum costituzionale domina incontrastato tra gli elettori. Lo ha ribadito anche l'ultimo sondaggio Ipsos pubblicato dal Corriere della sera, secondo il quale la fetta di elettori che ha deciso cosa voterà non supera il 58%. Tra questi a dominare sono i convinti per il No con il 54% contro il 46% per il Sì. Uno scarto di soli 8 punti che, secondo Ipsos, è fatto dagli indecisi che comunque hanno intenzione di andare a votare e che ancora non basta per determinare una vittoria certa per una parte o per l'altra.

L'identikit dell'elettore convinto per il Sì risponde a quello di un laureato, con prevalenza degli over 65 e che vive al centro-nord. Tra gli elettori del No prevalgono di gran lunga gli uomini, in particolare sotto i 50 anni, per lo più diplomati che vivono nel nord-est e nel centro-sud. Sono i giovani il vero pallino da vincere per chi vorrà conquistare la vittoria alle urne. La grande porzione di elettori decisa ancora a non votare è concentrata nelle fasce d'età tra i 18 e i 49 anni, in particolare in quella parte di popolazione meno scolarizzata della media. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • g.trimboli

    22 Ottobre 2016 - 19:07

    Referendum : Ci mancava il SI di Confindustria per aizzare di più gli elettori. Non capiscono che più si fanno i cazzi loro e meglio e' per tutti. Incompetenti in tutto , dimostrabile lecchini !

    Report

    Rispondi

blog