Cerca

Il sondaggio di Mannheimer

Renzi, i numeri neri che lo condannano. La distanza incolmabile: tempo scaduto

Renzi, i numeri neri che lo condannano. La distanza incolmabile: tempo scaduto

La salita che si pone davanti a Matteo Renzi e ai sostenitori del Sì al referendum del 4 dicembre è ripida quanto una parete a strapiombo. Il distacco tra favorevoli e contrari alla riforma costituzionale è arrivato a 9 punti, secondo quanto certificato dall'Istituto Eumetra Monterosa di Renato Mannheimer, commissionato dal comitato Lavoratori per il No.

Secondo il sondaggio, presentato lo scorso 19 ottobre alla Camera dal gruppo di Forza Italia, gli elettori per il Sì non superano il 45,5%, mentre quelli per il No toccano il 54,5%, con un picco al Sud che vanta il 57% dei contrari. Stando alla rilevazione, svolta su 800 casi con un margine di errore del 3,5%, il 62% degli intervistati si è dimostrato informato sui contenuti della riforma. A dimostrarsi più favorevoli, con l'81%, sono stati quelli nella fascia d'età tra i 35 e i 44 anni. Bocciano invece la riforma Boschi per il 77% i giovani nella fascia tra i 18 e i 24. Tra gli elettori del Pd, solo il 15% si è detto contrario alla riforma, meno che in Forza Italia, dove per il Sì voterebbe il 20% degli elettori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sipa1932

    28 Ottobre 2016 - 03:03

    spero sempre che l'Italia si divida in due, come la Corea corea del nord e del sud il Vietnam, Vietnam del nord e del sud la cecoslovacchia che ora e ceco e slovacchia, e finalmente l'Italia del Nord, e l'Italia del sud. il fiume Po da confine.

    Report

    Rispondi

  • lorellas58

    26 Ottobre 2016 - 21:09

    siamo stanchi degli imbrogli di renzi e la riforma della costituzione e' un altro imbroglio che non tutela i cittadini italiani. il governo ha anche il coraggio di venire a guardarci dentro casa per vedere dove mettiamo i soldi che guadagnano con fatica e onesta'. i politici rubano e si fanno altre leggi a loro favore, e' inacettabile, devono avere stipendi come la media italiana. Lorella Spinelli

    Report

    Rispondi

  • maxdemax

    maxdemax

    26 Ottobre 2016 - 08:08

    A casa - deve andare a casa - non lo abbiamo votato e non lo vogliamo.

    Report

    Rispondi

    • bruno osti

      26 Ottobre 2016 - 09:09

      io non avevo votato Berlusconi, eppure me lo sono tenuto

      Report

      Rispondi

  • rossini1904

    26 Ottobre 2016 - 08:08

    I NO vinceranno a mani basse. E allora? E allora, se il Pinocchio fiorentino non fosse l'imbecille che è, non avrebbe mai dovuto dire che, se vincevano i NO, se ne sarebbe tornato a casa. Ma per fortuna lo ha detto. Ed ora non dobbiamo fare altro che ricordargli la sua promessa. Torni a casa con la sua corte di nani e ballerine. Chiunque venga dopo di lui sarà meglio.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog