Cerca

Salotti scomodi

La pugnalata di Silvio Berlusconi: "No, da Mentana no: quello mi vuole fregare"

La pugnalata di Silvio Berlusconi: "No, da Mentana no: quello mi vuole fregare"

Un no secco. Dopo Beppe Grillo, anche Silvio Berlusconi rifiuta l'invito di Enrico Mentana a un faccia a faccia a La7 con Matteo Renzi sul referendum. Il leader di Forza Italia, riferisce Repubblica, starebbe declinando gli inviti che tutti i presentatori di talk e i direttori di tg hanno recapitato a Villa San Martino per averlo in studio. Fino al 20 novembre il Cav non andrà in tv: vuole avere sondaggi certi e soprattutto numeri che confermino il vantaggio irrecuperabile del No. Di sicuro, però, non vuole andare a fare la figura di Zagrebelsky e De Mita. "Non cado nel tranello di Renzi, che cerca icone da abbattere, prima Zagrebelsky, poi il vecchio De Mita", avrebbe confidato Berlusconi ai suoi. Gli è piaciuta la combattività del quasi 90enne De Mita, "ma era tutto orchestrato per contrapporre il vecchio con il nuovo". E in uno scontro tra Renzi e Berlusconi, il "vecchio" potrebbe avere solo un nome e cognome.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • volpedeldeserto

    volpedeldeserto

    01 Novembre 2016 - 22:10

    Mentana chi? Quello che ha mangiato a sette ganasse nel desco MEDIASET? Buono.........

    Report

    Rispondi

  • disgustato

    01 Novembre 2016 - 14:02

    Non avendo argomenti su cui controbattere,se la fanno sotto e rifiutano il confronto.Pusillamini capaci solo di parlare senza interlocutore che li affronti.

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    01 Novembre 2016 - 13:01

    hanno paura perché Mentana sa fare le domande. però berlusconi saprebbe rispondere, mentre l'altro no, saprebbe solo dire parolacce con la scusa della comicità.

    Report

    Rispondi

  • gescon

    01 Novembre 2016 - 13:01

    E fa bene !. Alla larga dai paraculi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog