Cerca

Amministrative 2017

Forza Italia, a Frosinone primarie aperte anche agli elettori del Pd

Forza Italia, a Frosinone primarie aperte anche agli elettori del Pd

C'è un pezzo di Forza Italia che s'è rotto le scatole di aspettare che qualcosa nel partito si muova. Accade nei centri più periferici rispetto alla capitale azzurra Arcore. Come a Firenze, dove poco tempo fa gli azzurri locali si erano schierati per il "sì" al referendum. Accade ora a Frosinone, come riporta il quotidiano "Italia Oggi", dove il sindaco Nicola Ottaviano per scegliere il candidato alle amministrative che si terranno nel 2017, ha lanciato primarie "libere". Ora, già il fatto che in un partito immobile ingessato come Forza Italia si tengano delle primarie è di per se un evento e una notizia. Che poi, come le ha definite lo stesso Ottaviani, siano "libere", ovvero aperte anche agli elettori di naltri schieramenti politici, ha quasi del rivoluzionario.

A Frosinone gli elettori potranno scegliere tra quattro aspiranti primi cittadini, compreso lo stesso Ottaviani, il prossimo 13 novembre. Una settimana prima delle primarie del Pd, che è ovviamente rimasto spiazzato dall'iniziativa di Ottaviani. Oltre a lui, domenica saranno in corsa Antonella Santori, Pier Paolo Segneri e Domenico Fagiolo. A sostegno della consultazione è intervenuto il segretario cittadino di Forza Italia, Giuseppe Scaccia, che ha ricordato come "quattro anni fa fu proprio Ottaviani a introdurre le primarie per le comunali qui a Frosinone, mentre il Pd preferiva portare avanti le solite guerre intestine". Cosa ne dorà, invece, Silvio Berlusconi, che alle primarie è letteralmente allergico?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • akapana

    akapana

    05 Novembre 2016 - 00:12

    Le primarie nel centrodestra sono un operazione da teste vuote. Si tratterebbe di papagallare le primarie dei trinariciuti che a loro volta hanno papagallato quelle ben più serie degli USA. Ecco perché il centrodestra è in crisi. non pensa in proprio ma copia l'imbecillità dei rossi.

    Report

    Rispondi

  • lucatramil

    04 Novembre 2016 - 11:11

    Forza Italia è in coma perchè il suo capo non ha pensato a farsi sostituire per tempo (parecchi anni fa) e peggiorerà definitivamente se non cambierà dirigenza. Non è certo il partito rappresentativo della destra ma solo dei fan berlusconiani. Mi spiace, ci aveva illuso tempo fa.

    Report

    Rispondi

  • heinreich

    04 Novembre 2016 - 08:08

    forza italia è finita come il suo corrotto padrone, un vecchio ottantenne strabollito e malandato in salute ( anche mentale).

    Report

    Rispondi

  • airbaltic

    03 Novembre 2016 - 22:10

    se vuoi far precipitare forzaitalia del tutto quello che occorre sono le primarie. basta guardare come è' ridotto il pd che ha perso la metà' dei suoi sindaci. aprire poi le primarie a tutti è' follia. cinesi a 10 euro oppure italiani con un calice di vino sono i potenziali elettori.

    Report

    Rispondi

blog