Cerca

Quirinale

Il retroscena, furia di Mattarella. Il sospetto del Colle sul governo

Il retroscena, furia di Mattarella. Il sospetto del Colle sul governo

E' sorpreso e scettico Sergio Mattarella. Il presidente si è sentito in modo del tutto "ingiustificato" coinvolto nella polemica sul tentativo di far slittare la data del referendum costituzionale. Riporta Repubblica che Mattarella ha assistito con "stupore" al tentativo effettuato nelle ultime 72 ore di "tirargli la giacca". "Il presidente non ha mai pensato e nessuno gli ha mai parlato" dell'ipotesi di posticipare la consultazione referendaria. Di più l'idea di spostare la data non ha mai varcato la soglia del Quirinale nemmeno in modo informale. Mattarella è anche molto infastidito da questi sospetti e voci su di lui e ora pianta dei bei paletti al Quirinale. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bozzicolonna

    24 Novembre 2016 - 15:03

    sono tutti li' a cianciare come da bambini deficenti. non sarà certo questo referendum che salverà questa cazzona di terra italica a governo piemontese con accento siculo..in tutti i casi resterà tutto come prima: con lo stato (del cazzo) che cerca e trova tutti i modi per infilare le mani nelle nostre tasche e noi ad applaudire! invece di forconarli tutti! dal primo all'ultimo

    Report

    Rispondi

  • umberto2312

    19 Novembre 2016 - 08:08

    Ma quale "furia"! Al massimo sembra un sagrestano .

    Report

    Rispondi

blog