Cerca

Alle corde

Matteo Renzi vacilla: "Al referendum potremmo perdere"

Matteo Renzi

Soddisfazioni e preoccupazioni, per Matteo Renzi. Il Corriere della Sera riporta alcune parole del premier, pronunciate "dietro le quinte", lontane da telecamere e occhi indiscreti, ma planate sul quotidiano di Via Solferino. "Abbiamo smontato una bufala e rimosso un alibi aprendo come abbiamo fatto alla modifica della legge elettorale. Così si dimostra che Bersani e soci volevano solo farmi fuori, del merito dell' Italicum a loro non importa nulla", avrebbe detto il premier commentando il sì di massima alle modifiche all'Italicum, un sì che ha spinto Gianni Cuperlo ad appoggiare il referendum, così come aveva promesso. "Lui, al contrario di altri, si è dimostrato serio, coerente e leale", ha commentato il premier. Dunque si è detto soddisfatto perché "la minoranza interna è frantumata: sono rimasti solo Bersani, Speranza e quattro amici".

Dopo le soddisfazioni, però, le note dolenti. O meglio, la nota dolente: il referendum e le ovvie preoccupazioni per il futuro. Non tanto per ciò che potrebbe fare la Corte Costituzionale anche dopo la vittoria del "Sì", quanto piuttosto per la probabile vittoria del "No". Secondo il Corsera, per la prima volta dall'inizio della corsa elettorale, Renzi avrebbe ammesso "la possibilità di una sconfitta". Parole che pesano, quelle del premier: "Può darsi che perdiamo, ma può darsi che i miei avversari perdano anche questa", avrebbe detto ai collaboratori. Insomma, ora anche il presidente-bulldozer tentenna e teme il ko. Tanto che ha deciso di andare in persona in Sicilia a fare campagna elettorale, in quella Sicilia dove, ha spiegato, "si è sotto di dieci punti in percentuale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • manuzzi

    10 Novembre 2016 - 16:04

    Renzi lo sai dove stai sbagliando ??? Tu vai a fare e parlare sempre dove ti osannano ma i voti li hai già avuti..lì...x prendere voti devi andare in piazza ma siccome hai paura della piazza dopo i danni che hai fatto vai solo alle kermess......dei banchieri....a casa...subito senza se e senza ma

    Report

    Rispondi

  • irucangy

    10 Novembre 2016 - 14:02

    Potremmo perdere? Prenderai una batosta gigantesca. E dovrai dimetterti, altrimenti oltre alla faccia rischi di perdere anche quel po' di dignità che ti resta...

    Report

    Rispondi

  • antonimo

    07 Novembre 2016 - 20:08

    Il mandato che questo cialtrone ha ricevuto dalla JP-Morgan è quello di portare a termine l'opera di distruzione del Paese lasciata a metà da Napolitano, Monti, Fornero e sBoldrina. Renzie ed i pidioti devono essere annientati con un NO.

    Report

    Rispondi

  • marari

    06 Novembre 2016 - 17:05

    E pensate che a questo uomo Napolitano ha dato in mano il Paese!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog