Cerca

La mossa disperata

Matteo Renzi ingaggia Fabrizio Masia, il sondaggista di Mentana: contratto da 50mila euro

Matteo Renzi ed Enrico Mentana

Sarà perché negli ultimi anni, anche fornendo qualche delusione al suo partito, è quello che ha sbagliato meno previsioni nei suoi sondaggi. Sarà perché in questo momento ne aveva davvero bisogno, ma il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha deciso di arruolare a palazzo Chigi Fabrizio Masia, che con la sua Emg è da tempo il sondaggista di fiducia di Enrico Mentana per il suo Tg La7. Il contratto fra i due è stato firmato il 9 settembre scorso, ma vale dal 19 ottobre scorso al 18 giugno 2017. Per 50.700 euro più Iva, dopo avere battuto tutti i suoi concorrenti (sbavavano per quella commessa anche Ipos, Scenari, Gpf research e tanti altri), Masia dovrà monitorare per Renzi l’immagine del governo presso l’opinione pubblica anche «con analisi testuale dei social network». Bella commessa, ma compito ingrato. Perché non è difficile avere quelle risposte: ma come farà Masia a raccontarle a Renzi senza che questi vada su tutte le furie?

di Franco Bechis
@FrancoBechis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianni modena

    16 Novembre 2016 - 11:11

    come sempre se ne frega dei conti pubblici e i soldi che incassa dalle tasse sembrano suoi infatti li spende come gli pare . vuple imitare salvini contro l'europa ?? e' tutto un bluff ha visto che a salvini e le pen questo rende in termini di voti e allora ci prova solo che lui non e' credibile visto che prima ne parlava bene e che non mantiene una promessa che e' una . e0 solo un paraculo

    Report

    Rispondi

  • airbaltic

    07 Novembre 2016 - 18:06

    soldi sprecati . il 4 dicembre alle 23.01 finira' questa farsa del senato tarocco. i numeri saranno tali che non servira' alcun sondaggio per 6 mesi.

    Report

    Rispondi

blog