Cerca

And the winner is...

Primarie online del centrodestra su Libero e Il Tempo: vincono Salvini e Meloni

Salvini e Meloni

Non sparate sul sondaggista, fa del suo meglio. E anche noi ci abbiamo provato, a fare un sondaggio e a fare del nostro meglio. Dunque, nessuno ci spari, per nessuna ragione al mondo: ci limitiamo a darvi conto dei risultati di una piccola ma significativa consultazione. Libero e Il Tempo, nelle loro versioni online, hanno lanciato le primarie, un surrogato digitale di quelle consultazioni per la leadership sulle quali il centrodestra vagheggia ormai da un lustro. Molte parole ma zero fatti, così ci abbiamo pensato noi. Semplice la domanda: «Chi vorreste come leader del centrodestra?». Più articolate, invece, le risposte che avevamo ottenuto alle 21 di ieri sera, ora di chiusura delle primarie-flash (su liberoquotidiano.it sono stati raccolti più di 30mila voti, campione di tutto rispetto).

Per la leadership avevamo proposto dodici nomi. Due i vincitori: i lettori di Libero scelgono l’indiziato numero uno, Matteo Salvini, che si impone con un netto 37%. Su iltempo.it, invece, la spunta Giorgia Meloni con il 23% (la stessa Meloni che per le primarie, quelle vere, ha proposto come data il prossimo 5 marzo). Su Libero si registra l’exploit di Raffaele Fitto, che dimostra di poter contare su un ottimo seguito digitale: per lui seconda piazza con il 26%. A chiudere il podio ritroviamo la Meloni, che si accontenta del 10%. Gli utenti del quotidiano romano, invece, consegnano la terza piazza a Giovanni Toti, che strappa il 21% e stacca Salvini (terzo) soltanto di qualche voto. Bene anche Fitto, che si accontenta del quarto posto con un lusinghiero 20 per cento.

La classifica delle primarie digitali di Libero regala poi una magra rivincita a Stefano Parisi, il delfino spiaggiato, che si toglie la soddisfazione di battere quel Silvio Berlusconi che ne ha appena frustrato le ambizioni da leader: mister «Energie per l’Italia» si prende la quarta piazza per qualche decina di voti (proprio come il Cav chiude con 6 punti percentuali, ma il conteggio delle schede dà avanti l’ex candidato sindaco a Milano). Dunque Marina Berlusconi, che chiude al 5% sorprendendo in negativo: dalla Cavaliera, insomma, era lecito attendersi qualcosa in più. Su liberoquotidiano.it delude invece Toti: settima piazza al 3%. Dunque Giulio Tremonti, che per qualche scheda la spunta su Mara Carfagna e Flavio Briatore (tutti e tre, in termini percentuali, al 2). Degno di nota, ma in negativo, il risultato di mister Billionaire: nei giorni del "trumpismo" galoppante, l’emule tricolore del presidente eletto dimostra di avere poco seguito. Forse, quello di Flavio, è il flop più clamoroso. A chiudere la classifica, però, sono Angelino Alfano (1%) e Gianfranco Rotondi, i cui voti raccolti in termini percentuali si traducono in un roboante «zero».

I lettori de iltempo.it consegnano a Silvio Berlusconi la quarta piazza, per la quale basta il 5%. Segue Mara Carfagna, che dimostra di avere più appeal a Roma e dintorni: per lei uno scarno 3%. Dunque Marina, al 2%, proprio come raccoglie 2 punti percentuali Rotondi. Anche in questo caso, una bocciatura senza appello per Briatore (per lui soltanto l’1%), il quale però riesce a tenersi dietro almeno Stefano Parisi, che tra i lettori capitolini raggranella soltanto un punticino. Ancora flop per Angelino Alfano, penultimo, e disastro per Tremonti: l’ex ministro dell’Economia fa zero, tondo tondo.

di Andrea Tempestini
@anTempestini

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • demaso

    23 Novembre 2016 - 20:08

    ..non gli manca nulla l'importante è che faccia quello che dice. Ed insieme alla Meloni potremmo riuscire a liberare l'italia da questi mafiosi e nemici degli italiani.

    Report

    Rispondi

  • miraldo

    22 Novembre 2016 - 19:07

    Inutile fare sondaggi farsa, il leader del centrodestra è uno solo e si chiama Salvini...........

    Report

    Rispondi

  • oenne

    22 Novembre 2016 - 12:12

    tingen_ fai lo spiritoso nonostante i tuoi 70 anni !!!!!!!_ auguri e tingiti bene i capelli

    Report

    Rispondi

  • antonio4747

    22 Novembre 2016 - 11:11

    Sondaggi senza alcun controllo che lasciano il tempo che trovano. La realtà è ben altra cosa. Un Salvini ,simpatico arruffapopolo, difficilmente potrà mai guidare una coalizione di centro destra, gli manca quel sano equilibrio del compromesso che nelle coalizioni è fondamentale.

    Report

    Rispondi

    • igiulp

      22 Novembre 2016 - 16:04

      Salvini fa benissimo a tenere alti i toni. I compromessi al ribasso di epoca berlusconiana hanno portato il centrodestra alla disfatta. Chi lo vuole lo segua. Agli altri rimarrà solo di che rosicare.

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog