Cerca

Inciucio grillini-Pd

Cinque Stelle:
ecco i 4 nomi
per la guida
delle Camere

Spartizione in vista: Palazzo Madama ai democratici, Montecitorio ai grillini. Tra questi favorita Grande, ma non c'è solo lei...

Cinque Stelle:
ecco i 4 nomi
per la guida
delle Camere

Roberto Fiore

Secondo le regole del "manuale Cencelli", la poltrona spetterebbe di diritto a loro. I 5 stelle, infatti, a a Montecitorio sono, numeri alla mano, il primo partito. E per questo, la capogruppo grillina Roberta Lombardi rivendica per uno dei suoi la carica che fu di Gianfranco Fini. Il nome che gira da giorni è quello di Marta Grande, la venticinquenne con due alauree (una in America e una in Italia). Ma non è il solo. Annuncia sempre la Lombardi che entro stasera  "avremo i nostri candidati per la presidenza di Camera e Senato". I 5 Stelle si vedranno, con ogni probabilità, in due sedute distinte, una per ciascun ramo del Parlamento e lì sceglieranno i candidati tra di loro. Voto palese, con alzata di mano, come già avvenuto una decina di giorni fa per la scelta dei due capigruppo Lombardi e Crimi. Probabile che favoriti partano coloro che ai due hanno conteso la eladersip del gruppo nei due rami del Parlamento: dal 38enne Roberto Fico, il "veterano" campano che ha dato vita al meetup napoletano nel 2005 (Camera) a Laura Castelli, No-Tav convinta (Senato). Con outsider Giulia Sarti, parlamentare dell'Emilia Romagna (Camera). Quel che è (quasi) certo è che dopo l'incontro col Pd, la trattativa sulla presidenza di Camera e Senato abbia preso una direzione precisa, con i bookmakers che vedono nettamente favoriti per Montecitorio i 5 Stelle e per Palazzo Madama i democratici. Più Cencelli di così...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • il cantastorie

    13 Marzo 2013 - 11:11

    speriamo che ti ispiri alla iotti solo di giorno!

    Report

    Rispondi

  • futuro libero

    13 Marzo 2013 - 11:11

    ha iniziato con i 2500 euro di stipendio ora già arrivati a 11000.Ha continuato con il gridare che si doveva eliminare il finanziamento,il PDL ha fatto firmare ai suoi parlamentarioltre al dimezzamento dello stipendio anche l'eliminazione del finanziamento.Per lo stipendio notiamo che hanno preso in giro e con il finanziamento pure,perchè il PD non vuole eliminare il finanziamento e guarda caso grillo non si inciucia con il PDL che vuole la stessa cosa ma con il PD,perchè?Semplice perchè il finanziamento lo vuole o certo che lo vuole quindi può sempre giustificarsi dicendo che la colpa è delPD.Ed ora laterza balla:vuole mandare a casa la casta vecchia politica ma stranamente gli accordi li prende con la casta migliore e con il partito che ha le toghe rosse.Cercate di capirlo dovrà pur spiegare da dove arrivano tutti i suoi soldi per tutte le società in Costarica e per il resort che vuole costruire (EVASIONE?)(ALTRO?).poveri elettori traditi da subito.

    Report

    Rispondi

  • liliana.m

    13 Marzo 2013 - 10:10

    si stanno facendo comprare dai professionisti della politica..grillo ..datti una mossa o presto sarai solo con casaleggio in kenia

    Report

    Rispondi

  • tdg43

    13 Marzo 2013 - 10:10

    Avranno dimenticato di dire per Chi si alzeranno le loro mani per il Quirinale.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog