Cerca

"Come dovete votare"

La badilata (mai successa) contro Renzi. Condannato dalla rivista internazionale

La badilata (mai successa) contro Renzi. Condannato dalla rivista internazionale

Le dimissioni di Matteo Renzi nel caso di una vittoria del No al referendum del 4 dicembre "potrebbero non essere la catastrofe che molti temono in Europa". Lo scrive l’Economist in un editoriale dal titolo "Perché l’Italia dovrebbe votare no al referendum", a corredo di un lungo articolo nel quale viene spiegata in dettaglio la riforma costituzionale. "L’Italia - spiega il giornale britannico - potrebbe mettere assieme un governo tecnico ad interim, come ha già fatto molte volte in passato. Se, perdere un referendum potesse realmente causare la fine dell’euro, allora sarebbe un segno che la moneta unica è così fragile che la sua distruzione è solo questione di tempo".

"Uno dei lati negativi del ’nò sarebbe quello di rafforzare la convinzione che l’Italia non ha la capacità di affrontare i suoi molteplici problemi, che la paralizzano", continua l’Economist, secondo cui "è Renzi ad aver creato la crisi, mettendo in gioco il futuro del suo governo sul test sbagliato". "Gli italiani - sostiene il settimanale - non dovrebbero essere ricattati. Renzi avrebbe fatto meglio a sostenere maggiori riforme strutturali su tutto, dalla riforma dell’indolente magistratura al miglioramento del pesante sistema dell’istruzione". Renzi, chiosa l’Economist, "ha già sprecato quasi due anni a provare ad aggiustare la Costituzione, prima l’Italia torna alle vere riforme, meglio sarà per l’Europa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marco53

    30 Novembre 2016 - 12:12

    Non si dimetterebbe neanche con la pistola alla tempia! Lui è nato già con la poltrona attaccata al culo. Ci vorrebbe un intervento chirurgico per rimuoverla!

    Report

    Rispondi

  • Napolionesta

    26 Novembre 2016 - 14:02

    fuori dalle balle con questo papero.

    Report

    Rispondi

  • encol

    25 Novembre 2016 - 13:01

    Ben più dell'Economist sono gli italiani che non ne possono più di un simile impiastro.

    Report

    Rispondi

  • ernesto1943

    24 Novembre 2016 - 22:10

    l'economist dice che renzi è un ricattatore e noi Italiani dobbiamo votare NO. finalmente un po di luce in mezzo alla nebbia dei soloni acclarati pro si.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog