Cerca

Sondaggi segreti

Matteo Renzi ai collaboratori: "Vinciamo largo"

Matteo Renzi

Per settimane i sondaggi hanno continuato a martellare duro: i No avanti di 5-8 punti. È stato così fino al "silenzio" demoscopico imposto dalla legge negli ultimi quindici giorni prima del referendum del 4 dicembre. Nonostante ciò, Matteo Renzi affermava davanti al suo pubblico e ai suoi elettori che avrebbe vinto lui. Il punto è che stando a quanto rivela il quotidiano torinese La Stampa, il premier ora lo va dicendo anche ai suoi collaboratori, lontano da microfoni, telecamere e palchi. "Vinciamo largo, state tranquilli". A suggerirglielo sono dei sondaggi, ovvio, privatissimi e impubblicabili e che filtrano a Palazzo Chigi. Certo ci sarà pure una vena di ottimismo, ma gran parte della convinzione del premier deriva da quelle rivelazioni che i partiti continuano a fare pur senza poterle diffondere. Sondaggi che, come detto, in questi ultimissimi giorni di campagna elettorale indicherebbero un clamoroso risveglio del Sì dopo settimane di affanno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • apostrofo

    01 Dicembre 2016 - 01:01

    Ma i 231.000 immigrati a cui l'Italia (renzi) ha dato la la nazionalità dal 2013 ad oggi, a chi daranno il voto ? Qualche maligno pensa che la sinistra con l'immigrazione ha ricreato un p' di sottoproletariato, che non c'era più,come mano d'opera elettorale,più tutta la "catena alimentare o meglio magnatoria) che ci vive sopra. Dall'EU soldi,non ricollocamenti, questo è quello che vuole il PD .

    Report

    Rispondi

  • biemme

    29 Novembre 2016 - 18:06

    Il Premer imposto, spera molto nello spoglio delle schede dove in genere il centro destra ha sempre manifestato assenteismo e disinteresse. Spera anche sui voti all'estero dei cittadini pseudo-Italiani, che non conoscono la nostra lingua e non sono mai stati in Italia. In Brasile, in maggioranza, sono oggetto di scambio per una semplice bevuta.

    Report

    Rispondi

  • frarossi84

    29 Novembre 2016 - 11:11

    E' probabile che possa vincere il SI ma solo imbrogliando e purtroppo i sx sono 70 che fanno brogli,più esperti di loro non c'è nessuno. Ognuno fotografi il suo no.

    Report

    Rispondi

    • selenikos

      29 Novembre 2016 - 14:02

      sei anche così ignorante (o imbroglione?) da non sapere che non si può fotografare la scheda? Certo sei un ese,pio di come sono poco informati i NO........

      Report

      Rispondi

  • aaronrod

    29 Novembre 2016 - 08:08

    Egr. Ciucci Neri, vedo che è estremamente convinto che votando un si, i senatori si taglino stipendi, si abbassino il numero cadreghe, vengano tagliate molte spese politiche vero? Ovvio che Lei sogna ad occhi aperti. Al di la del fatto che per me il pd non ha nulla di democratico ad oggi. Per me il Governo stesso puó sparire giá da oggi. Come partita iva ho pagato un salasso quest' anno e non ho visto diminuzioni tasse a mio favore. In poche parole mantengo sti barlafusi al Governo. Probabilmente Lei vive di pensione o con i soldi messi da parte, perchè se pagasse le mie imposte, non potrebbero non girarle le scatole, saluti.

    Report

    Rispondi

    • nick2

      29 Novembre 2016 - 11:11

      Partita IVA, vediamo se hai il coraggio di dirci quanto hai denunciato nel 2015 e quante tasse hai pagato. Poi lo confrontiamo con il mio misero stipendio di impiegato: reddito di 34000 euro. Con 2 figli a carico pago oltre 7000 euro di IRPEF. Ne ho pieni i coglioni di sentire persone che si lamentano continuamente e fanno vita da nababbi con redditi dichiarati di 15/20 mila euro!

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog