Cerca

Smaciullato

Marcello Pera su Silvio Berlusconi: "Il ritorno una mossa disperata, sta sbagliando tutto"

Marcello Pera

Marcello Pera, 73 anni, era un fedelissimo di Silvio Berlusconi. Dopo 17 anni in parlamento da "ultrà del Cav", nel 2013 ha lasciato la politica attiva. Ma la politica la segue ancora, eccome. E sceglie un'intervista a Repubblica per martellare durissimo contro il Cav. Si parla del suo ritorno in politica, e spiega: "Con una mossa che a me sembra disperata dice che non è vero che c'è un leader solo, Matteo Renzi, ma anche lui". E ancora: "Si augura che dopo il 5 dicembre esploda il caos e che in quel caos possa giocare un ruolo. Ho i miei dubbi e continuo a rivolgermi alla gente di Forza Italia - continua Pera -. Spiego che questa riforma non è la nostra, ma che vale la pena votare Sì e che Berlusconi sta sbagliando tutto". Pera, super-schierato a favore del Sì, quando gli viene chiesto se sta rinnegando il suo passato risponde: "Rinnegare? Io non rinnego nessuna delle battaglie di allora. Nemmeno quella sulla giustizia. Voglio proseguire quelle liberali. Per questo mi schiero per il Sì", conclude.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frarossi84

    29 Novembre 2016 - 11:11

    Pera non ha scelto di votare si, ha scelto di votare una poltrona sicura oggi

    Report

    Rispondi

  • rocc

    29 Novembre 2016 - 11:11

    mah, Pera era uno di quelli di cui mi fidavo, un po' come Schifani, e invece ora Pera tradisce, e Schifani ha tradito

    Report

    Rispondi

  • andresboli

    29 Novembre 2016 - 10:10

    silvio ha sempre ragione!!

    Report

    Rispondi

  • yorkshire22

    29 Novembre 2016 - 10:10

    Se non sapesse che Berlusconi è politicamente finito, starebbe in posizione sottomessa come un tempo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog