Cerca

Apre il nuovo Parlamento

"Domani votiamo scheda bianca"
Democratici allo sbando
dopo l'ultimo bidone di Grillo

Il comico cancella l'ultimo incontro col Pd per un'intesa sulla presidenza delle due Camere. Pier è un disco rotto: "Trattiamo a oltranza"
Pierluigi Bersani

Pierluigi Bersani

Il Pd ormai è alla frutta. Il suo segretario, Pier Luigi Bersani non sa più che fare per cercare un'intesa con il Movimento Cinque Stelle. Bersani ci prova da settimane ma riceve solo e costantemente picche. I grillini sono un osso duro. Il Pd ha messo sul tavolo 8 punti programmatici sui quali cercare la fiducia in parlamento dei Cinque Stelle. Ma nessuno di questi temi ha ammorbidito la linea dei grillini. Tra le proposte di Bersani ne mancano due fondamentali per il M5S: l'abolizione dei rimborsi elettorali e il dimezzamento dello stipendio per i parlamentari. Due proposte su ciu il Pd tenetenna da tempo. Così oggi è saltato il banco pure sui nomi da indicare per la presidenza di Camera e Senato. 

Salta incontro Pd-M5S - Era fissato per oggi alle 19:00 un incontro tra tra Pd e M5s sul nodo dei presidenti di Camera e Senato. L'incontro su richiesta di M5S doveva essere trasmesso in streaming. Il Movimento 5 stelle: "Ci hanno chiesto di vederci domani mattina, ma è troppo tardi". Tradotto: la trattativa è saltata. A darne conferma è anche il capogruppo al Senato dei Cinque Stelle, Vito Crimi: "L'incontro è saltato per motivi tecnici". Così il M5S tira dritto va per la sua strada. E punta sui propri nomi. Uno di questo è Roberto Fico, candidato presidente della Camera del M5S. La conferma è arrivata grazie ad un post su facebook della neodeputata Tiziana Ciprini. "Abbiamo appena scelto il nostro cittadino da proporre come Presidente della Camera: Roberto Fico attivista since 2005", si legge sul suo profilo . 

Scheda bianca per i dem
- Al Pd e a Bersani non resta che tirare i remi in barca e cercare riparo dietro una scheda bianca. "Finora la nostra proposta di corresponsabilità non è stata raccolta dalle altre forze. Propongo dunque di votare domani sia alla Camera sia al Senato scheda bianca per continuare a lavorare ad un accordo", ha affermato Bersani, che ancora spera in un accordo con i grillini. "Serve un coinvolgimento di tutte le forze politiche per l'avvio della macchina democratica, coinvolgimento che non c'è stato per quanto riguarda Cinque Stelle e Lista Monti. Sia al Senato che alla Camera, il Pd presenterà scheda bianca", ha aggiunto Davide Zoggia. Il Pd è all'ultima spiaggia. La cosa che sa fare bene è una sola: perdere tempo a cercare intese improbabili. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • boris49

    15 Marzo 2013 - 12:12

    Il PD sarà allo sbando ma il PdL non lo c..a più nessuno. Gridate, gridate andate all'Aventino. SIETE FINITI!!

    Report

    Rispondi

  • esecuxion

    15 Marzo 2013 - 11:11

    corrono voci della localizzazione di mediaset,cosa cè di vero?.

    Report

    Rispondi

  • Baronedel Carretto

    15 Marzo 2013 - 10:10

    ... Parlamento con una carota infilata nell'ano: lo fara'!!!

    Report

    Rispondi

  • grisostomo

    grisostomo

    15 Marzo 2013 - 09:09

    Questo fa il punching ball, e dopo ogni sventola dice "trattiamo a oltranza". Va a fondo lui, manda a fondo il PD e manda a fondo anche l'Italia. Mentre noi ci suicidiamo per disperazione, aspettando che a Luglio aumenti l'IVA, e siamo senza lavoro e senza soldi, lui offre a Grillo una "buona legge sul falso in bilancio". E Grillo gli fa una scorreggia. Prendetelo e tenetelo in soffitta fino a quando nbon lo avrete licenziato. Stronzo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog