Cerca

Ordine cinico

Senato, Monti non si fida dei suoi: "Passate velocemente dalla cabina elettorale"

La richiesta per dimostrare che che abbaino effettivamente votato scheda bianca. Gasparri: "Violata segretezza del voto"

Mario Monti

Mario Monti

Per la presidenza del Senato Scelta Civica voterà scheda bianca. E' questa la linea di Mario Monti, che ha tentato invano di inserirsi nella lotta per la spartizione delle poltrone, prima chiedendo la presidenza dei Palazzo Madama al Pd in cambio del voto a un piddìno alla Camera e poi, secondo quanto twittato da Augusto Minzolini, pretendendo l'appoggio del Pdl alla presidenza della Repubblica in cambio del voto a Renato Schifani. Invano, in entrambi i casi. Così, rimasto col cerino in mano, Loden Monti ha imposto ai suoi di votare scheda bianca. Ma il Professore non deve fidarsi molto dei centrini e, temendo qualche franco tiratore, ha diffuso l'ordine di passare velocemente dalla cabina elettorale per dimostrare di aver lasciato bianca la scheda elettorale. La denuncia proviene da Maurizio Gasparri, capogruppo del Pdl al senato nella legislatura appena conclusa, secondo cui questa può essere definita come una vera e propria "violazione della segretezza del voto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gioch

    18 Marzo 2013 - 15:03

    ...su chi è il capo."Perchè io so' io e voi non siete un cazzo".

    Report

    Rispondi

  • sommesso49

    16 Marzo 2013 - 20:08

    E' una grande forchetta che ci è stata imposta come se in parlamento non avessimo già abbastanza piranha (piragna).

    Report

    Rispondi

blog