Cerca

Tecnè per SkyTg24

Sondaggi, centrodestra primo a Camera e Senato. Su Pdl, Pd e Grillo

Italia sempre più "tripartita": Movimento 5 Stelle primo partito, azzurri su grazie all'effetto Berlusconi. Sei italiani su 10 non credono in Bersani

Sondaggi, centrodestra primo a Camera e Senato. Su Pdl, Pd e Grillo

 

Se si andasse a votare ora, il centrodestra sarebbe la prima coalizione d'Italia. Lo ribadisce anche l'ultimo sondaggio di Tecnè per SkyTg24, che sottolinea la forza trainante di Silvio Berlusconi. Il Pdl, infatti, è tornato primo partito sia alla Camera sia al Senato. E se Movimento 5 Stelle e Partito democratico crescono, sia pur in misura minore, continuano a crollare i "partitini": Sel, ma pure Lega Nord e Scelta civica di Monti. Se una volta si poteva parlare di bipolarismo, lo scenario ora pare quello del tripartitismo. 

Grillo primo a Montecitorio - Alla Camera il centrodestra sarebbe oggi al 31,3% (+2,1%), due punti esatti davanti al centrosinistra (29,3%, -0,2), mentre il Movimento 5 Stelle salirebbe a 26,2 (+0,6%). Quello di Grillo sarebbe il primo partito, davanti al Pd (26%, +0,6) e al Pdl del Cavaliere, che balza però al 24,7% (+3,1). Perde, invece, Scelta civica di Monti, che scende al 7,1% (-1,2). Per i nostalgici della Seconda repubblica, Udc e Casini vanno a braccetto e perdono entrambi lo 0,2%: Casini è ora al 2%, mentre Fini è addirittura allo 0,3.

Centrosinistra davanti a Palazzo Madama - Il Senato, in questi giorni, è partita-chiave per capire se e come potrà formarsi un governo. Anche in questo caso, però, se si votasse oggi l'esito sarebbe opposto a quello uscito dal 24 e 25 febbraio. Il centrodestra è infatti in vantaggio, prima coalizione con il 32,2% (+1,5) grazie all'exploit del Pdl (25,3%, + 3) mentre la Lega cala al 3,9% (-0,4). Il centrosinistra invece cala dello 0,2, arrivando al 31,4% nonostante la crescita del Pd (28,1%, +0,7). Sale, sempre dello 0,7, anche l'M5S, ora a 24,5% (+0,7).

Sfiducia in Bersani - Resta il clima di grande sfiducia nei confronti dell'eventuale governo Bersani. Quasi 6 italiani su 10 ritengono che un eventuale governo di centrosinistra non potrà affrontare le questioni più urgenti del Paese. Se Bersani dovesse fallire nel suo tentativo, inoltre, secondo gli italiani consultati da Tecnè sarebbe preferibile un governo tecnico o di larghe intese. Alla domanda se sia pessimista o ottimista sulla capacità di un governo Bersani di affrontare le questioni più urgenti, si dice pessimista il 57,8% del campione, ottimista il 36,6% e senza opinione il 5,6 per cento. Il 34,2% degli intervistati, invece, se fallise Bersani vorrebbe le larghe intese Pd-Pdl-Monti mentre il 33,2% preferirebbe "un governo tecnico per cambiare la legge elettorale e tornare a votare in autunno". Solo il 17,8% vorrebbe "tornare subito al voto tra fine giugno e i primi giorni di luglio".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ziociro0

    29 Marzo 2013 - 11:11

    che bella parola oggi si riempie la bocca il nostro Bersani o garganella come lo chiama grillo dice ai grillini che non gli danno la fiducia che devono assumersi la responsabilità di ciò che fanno d'avanti agli italiani per il loro gesto al PDL che a suo parere sono impresentabili però vuole il loro appoggio e che devono essere solo dei numeri a suo favore e non contare nulla e pure a loro dice che devono assumersi la responsabilità ma lui perche non se le assunta dimenticandosi che se avesse avuto il 51% si sarebbe comportato come se avesse il 49%oggi questo ha e si comporti di conseguenza faccia quelle 4 o 5 cose necessarie in accordo col PDL in 2 anni e poi al voto ma non il conflitto d'interesse o altre cose simili ma cose serie perche la gente con il conflitto d'interesse non mangia o gli abbassa le tasse oppure fa lavorare i nostri figli ( due diplomati disoccupati)vi lascio immaginare il mio stato d'animo quando vedo queste sceneggiate in televisione

    Report

    Rispondi

  • Frenki

    27 Marzo 2013 - 16:04

    Sono stufo di sentire questa storia. E'innocente... e ci sono circa 9 milioni di persone che garantiscono che è innocente. Non vorrete mettere il parere di una decina di giudici contro il parere di milioni di cittadini. Certo non avranno la preparazione di un giudice ma ragazzi si tratta di 9 milione di persone e qualcuna sarà pure laureata.. Perciò fatevi una doccia fresca, dopodichè andate in internet a ringraziare GRILLO il quale pure lui dissociandosi da BERSANI non ne vuol sentir parlare di conflitto d'interessi, non ne vuol sentir parlare di autorizzazione all'arresto del cavaliere. E' innocente e basta. Punto. Anzi due ..

    Report

    Rispondi

  • UNGHIANERA

    27 Marzo 2013 - 09:09

    Ciao mio deficiente preferito,ti ho postato qua sopra una parte di una delle tue tante preziose perle sui casi giudiziari di Berlusconi,è difficile credere che al mondo esista un babbeo come te ma,esiste!Lascio ai commentatori e lettori l'ardua sentenza se riusciranno a capire una minima parte di quanto è scritto in questa perla della tua capacità espressiva!Da parte mia non posso che rinnovarti continuamente lo slogan con il quale sei famoso in tutto il mondo!-FACCE'DIVERTI'DEFICIENTE!!!-(to be continued!)

    Report

    Rispondi

  • UNGHIANERA

    27 Marzo 2013 - 09:09

    Ciao deficiente divino!Qua sopra ho postato l'ultimo spezzone del tuo postato sulle controversie giudiziarie di Berlusconi e posso senza essere smentito,dire,l'apoteosi della tua cultura! Riassumo:Dell'Utri sta subendo un processo lungo 20 anni per colpa delle leggi di Silvio,il quale quando le fece le fece per allungarsi il tempo dei processi e delle prescrizioni!Peccato che quando Dell'Utri andò a processo per la prima volta(1994)Berlusconi era appena salito in politica e non aveva ancora fatto nessuna legge per allungarsi i processi e i tempi di prescrizione!Cominci a capire perché sei ritenuto il più grande deficiente degli ultimi 150 anni?Berlusconi ha voluto accorciare i tempi per la prescrizione!Ha voluto accorciare i tempi dei processi di alcuni reati per i quali è imputato!(to be continued!)

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog