Cerca

Problemi di poltrone

Nessuno vuole i banchi di destra
Hanno detto no anche Pdl e M5S
Chi starà al posto di Almirante?

Tra pochi giorni i deputati dovranno fare una scelta definitiva: su quale poltrona sedersi? Ma i partiti fanno gli schizzinosi...

Il Parlamento

Il Parlamento

La destra esiste ancora? A quanto pare no. Almirante, Fini e Rauti non ci sono più. Gianfry da tempo aveva abbandonato il fuoco di Alleanza Nazionale. Ora dopo di lui nessuno vuole sedersi nella parte destra di Montecitorio. Il Pdl si è spostato verso il centro. Alla prima seduta il capogruppo del Pd Roberto Speranza si è ritrovato dietro al segretario del Pdl Angelino Alfano. Tra pochi giorni i parlamentari dovranno scegliere i loro posti definitivi in aula. Su un punto sono tutti d'accordo: lasciamo vuoti i banchi di destra. Il Pdl ha chiesto di posizionarsi al centro perché fa parte del Ppe (il Partito popolare europeo). Ma più a destra del Pdl non c’è nulla. Forse tra i banchi di destra ci starebbero volentieri i deputati di Fratelli d’Italia, il movimento di Giorgia Meloni e Ignazio La Russa. Fratelli d'Italia però fa parte del gruppo misto e quindi non può approdare alla destar dell'emiciclo. Il Pd e Sel si metteranno a sinistra, al centro invece ci vuole stare pure Scelta Civica. Il questore anziano Stefano Dambruoso ha chiesto ai deputati del Movimento 5 Stelle di occupare loro i posti di destra. Ma niente da fare. Insomma è il parlamento ad essere orfano della destra, o è la destra ad essere da tempo fuori da ogni rappresentanza parlamentare? Quasi come fosse una vergona esserlo e occupare quei banchi che nel bene o nel male hanno fatto la storia del Paese. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antonioarezzo

    28 Marzo 2013 - 10:10

    di imbecilli, a parte che e' un onore sedere a destra ma, nella merda come siamo vanno a perdere tempo pure su queste stronzate ??? siamo a posto, siamo davvero a posto.

    Report

    Rispondi

  • encol

    28 Marzo 2013 - 10:10

    Non vedo che cosa ci sia da preoccuparsi. TUTTI gli italiano auspicano che i parlamentari siano ridotto a 250/300 elementi perciò c'è da rallegrarsi:- SE ANDRA' COSI'

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    28 Marzo 2013 - 10:10

    saranno stati Gasparri, Crosetto, Meloni e La Rissa

    Report

    Rispondi

  • perfido

    27 Marzo 2013 - 22:10

    Come hai fatto a scoprirlo, sarà stata mica tua sorella a confessartelo?.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog