Cerca

Il retroscena

Cresce la fronda democratica
che vuole l'accordo col Cav

Per un dirigente del Pd, Bersani è come Fonzie di Happy Days: "Lui non riusciva a dire scusa, il segretario invece non riesce a dire Pdl". Ma il governissimo è più vicino

Pier Luigi Bersani

Pier Luigi Bersani

 

di Franco Bechis

La prima battuta segnala il maldipancia. L’ha citata ieri sera Enrico Mentana durante il tg di La7 attribuendola a un alto dirigente del Pd: «Abbiamo iniziato le consultazioni sentendo Roberto Saviano e ora finiscono all’inseguimento di Gianfranco Miccichè». La seconda battuta l’abbiamo raccolta noi di Libero, e arriva confidenzialmente da un altro dirigente: «Pier Luigi Bersani è come Fonzie, quel personaggio della serie tv Happy Days che non riusciva a dire né “scusa” né “ho sbagliato”. Lui non riesce a pronunciare l’apertura al Pdl». È una battuta che indica l’ultima speranza: «Mancano poche ore, ma gran parte del partito sta cercando di allenarlo perché sia pure in extremis riesca a pronunciare quelle parole», confida ancora lo stesso dirigente Pd. (...)

Una serie di battute. Una serie di segnali dei quali ci dà conto il vicedirettore di Libero, Franco Bechis, sul quotidiano in edicola giovedì 28 marzo. Una serie di indizi che parlano chiaro: la fronda nel Partito Democratico sta crescendo, s'ingrossa. Molti democrat, ora, vogliono l'accordo con Silvio Berlusconi e con il Pdl. Escuso dai grillini stessi ogni appoggio al Pd, l'intesa con gli azzurri è l'unica soluzione possibile per creare un esecutivo, un governissimo. Ma Bersani, almeno in apparenza, non vuole cedere e, piuttosto, è disposto a schiantarsi.

Leggi l'approfondimento di Franco Bechis su Libero di giovedì 28 marzo

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maxgarbo

    28 Marzo 2013 - 12:12

    meno male che ci sei tu, genio illuminato a dire le cose intelligenti!

    Report

    Rispondi

  • maxgarbo

    28 Marzo 2013 - 12:12

    subito, mr niet ha fallito

    Report

    Rispondi

  • pino&pino

    28 Marzo 2013 - 11:11

    Hai perfettamente ragione. Ai pensionati, agli operai, alla gente in difficoltà, alle zoccole e ai papponi,ci pensa Silviuccio tuo.....

    Report

    Rispondi

  • futuro libero

    28 Marzo 2013 - 11:11

    Non fare agli altri ciò che non vuoi sia fatto a te.Dopo tanti anni a gridare Berlusconi a casa a casa ci sei finito tu.Che pirla presuntuoso.Ora il PD è diviso a metà,Berlusconi credo non avrebbe mai desiderato questo senza fare tra l'altro alcuna fatica,bersani si è tolto di mezzo da solo.Scommettiamo che riesce a conincere napolitano a fargli fare un governo di minoranza assicurando che avrebbe fatto subito leggi condivise da tutti.Ma vedi bersani il condivise è già molto ma non tutto.Se grillo e PDL vogliono eliminare il finanziamento ai partiti bersani lo deve fare senza se e senza ma,così per l'eliminazione dell'IMU non come vuole lui così come altre leggi,non deve più dire si fa come dico io voi appoggiatemi,con lo 0,3 in più non può sentirsi il vincitore assoluto,ci sono 3 partiti uguali a parte quel 0,3.Bersani rassegnati non sei riuscito a mandare a casa Berlusconi rassegnati,con l'odio l'invidia ela cattiveria non si va avanti anzi.Come si dice l'amore vince sempre.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog