Cerca

Le richieste del Cav

Berlusconi: a noi Colle e giustizia

Il Pdl vuole un nome condiviso al Quirinale e garanzie sui ministeri-chiave

Silvio Berlusconi

 

Bersani da solo non ce la fa, né a governare per a votarsi il proprio presidente della Repubblica. Dopo la porta in faccia dei grillini, dopo gli inutili e ripetuti richiami al senso di responsabilità fatti dal Pdl, Silvio Berlusconi alza la voce. Ha visto schiantarsi il suo avversari e chiede che al Colle sieda Marcello Pera. Una mossa che ha spiazzato Bersani perché i voti del suo partito non potrebbero mai convogliare su Pera. Un'ipotesi che on piace ai cattolici e agli ex margheritini che reclamano una poltrona soprattutto dopo che Sel è riuscita a occupare la poltrona della presidenza della Camera. E poi, questo il ragionamento fatto da Bersani, per il suo elettorato il voto a Pera sarebbe come un inciucio. Quindi la proposta è stata rispedita al mittente. Come scrive Salvatore Dama su Libero in edicola oggi, giovedì 28 marzo, Silvio Belrlusconi si gode l'inucccesso del premier incaricato. Adesso che il dialogo con il Popolo delle libertà è ciò che rimane al segretario democratico per assecondare le proprie ambizioni di premiership, ecco che Berlusconi alza la posta. S la contropartita è quella più alta di tutte: il Quirinale. «Deve essere eletto un esponente di centrodestra, la sinistra ha già fatto il pieno di tutte le cariche istituzionali pur  non avendo vinto le elezioni». Da questo raginamento, nasce dunque la proposta di Pera. Che è stata respinta al mittente. Esattamente come Silvio Belrusconi aveva fatto con i nomi di Franco Marini, Giuliano Amato, Giuseppe De Rita e Pietro Grasso proposti dal centronistra. 

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • soleados

    28 Marzo 2013 - 18:06

    Sai cosa mi fa rabbia di te? che sarai certamente un povero disgraziato che fatica ad arrivare a fine mese, che giustifica le troie e le escort di cui si circonda il sig.Berlusca, che avalla tutte le falsita' del Priapone di cartone,che assentisce a tutte le promesse di marinaio del nano malefico(come lo chiama Grillo),che crede ancora che ci siano comunisti(ma silviuccio tuo non e' amico di Putin che e' comunista?),,, ebbene uno come te che crede a tutto questo come lo si deve chiamare? Io direi IDIOTA!

    Report

    Rispondi

  • UNGHIANERA

    28 Marzo 2013 - 15:03

    Ciao megadeficiente galattico!Con cosa ci diverti oggi? ...Ancora con Berlusconi?Mamma mia,se scopi come la varietà di argomenti che mostri quando posti,le corna che ti sta facendo tua moglie o simili avranno già raggiunto la luna!

    Report

    Rispondi

  • UNGHIANERA

    28 Marzo 2013 - 15:03

    La sua mummia se sarà necessario,tutto fuorché i Grillones o Bersani,o i vari culisecchi incapaci! Dopo un anno e mezzo di tecnici pavidi e servi della culona,l'Italia si ritrova sommersa dalla merda!Il governo che doveva dare credibilità all'Italia nel mondo ha saputo solo aumentare le tasse soffocando l'impresa e favorendo disoccupazione e recessione,e ha rinvigorito le pretese tedesche con i nostri soldi e,il caso Marò ci ha portati nel ridicolo cosmico!Siamo andati alle elezioni,un movimento composto dai delusi dell'una e dell'altra parte ha mostrato i suoi limiti radicando l'ingovernabilità a livelli mai visti,e mai come ora servirebbe un governo che sappia prendere le decisioni più utili per fare ripartire un minimo di fiducia e,con essa,i tanto desiderati consumi!Nonostante questo,nella mente malata di molti il problema principale è concretizzato dai processi di Berlusconi!La sinistra è incapace di governare,lo sapevamo da secoli!

    Report

    Rispondi

  • Renatino1900

    28 Marzo 2013 - 15:03

    "ialogare con una persona molto più intellignte di lui, capace, pragmatico e assolutamente non politicante come il tuo incubo peggiore???" chi sarebbe questo fenomeno? quello che nel 2011 ha varato una manovra economica da 145 mld di euro che costerà alle famiglie Italiane 5766€? quello che negava la crisi, quello che ha sputtanato il paese perché preferiva fare delle orge con troie MINORENNI e dire al telefono (con delle troie, esempio assolutamente fulgido di grande statista) che Lui faceva il PDC a tempo perso? quello che ha fatto eleggere Senatore un amico condannato tre volte perché è un MAFIOSO? e tra le altre cose è stato il tramite tra la MAFIA e il suo eroe anticomunista. povero paese, popolato da DEMENTI che non si rendono neanche conto di quello che fanno, povero paese.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog