Cerca

Troie in Parlamento

Caso Battiato, Ferrara: "Una musica del ca..non può che produrre volgarità"

E' la risposta ad una lettera inviatagli dallo scrittore Guarini, che aveva scritto sul cantautore: "Uomo coraggioso per aver rivelato la sua stronzaggine"

Giuliano Ferrara

Giuliano Ferrara

Tiene ancora banco il caso Battiato, che aveva dichiarato che il Parlamento è pieno di troie. Ad attaccare il cantautore (ex) assessore della Regione Sicilia  è stato Giuliano Ferrara, il vulcanico direttore de Il Foglio. Lo spunto, stavolta, gliel'ha offerto lo scrittore Ruggero Guarini che ha mandato, come fa spesso, una letterina pungente al quotidiano di Ferrara. Scrive lo scrittore: "Battiato non è un mistero. Misterioso è piuttosto lo stupore suscitato dalle sue ultime esternazioni", esordisce. Poi l'affondo: "Esse mi sembrano infatti perfettamente conformi alla sua natura di guru votato alla lagna e allo sdegno". Guarini se la prende con Battiato e conclude, velenoso: "Anzi un uomo di straordinario coraggio. Infatti non ha mai avuto paura di rivelare, coi suoi detti e coi suoi canti, quanto vasta e profonda possa essere la sua stronzaggine". Ferrara, risponde senza troppi giri di paole: "Una musica del cazzo, che produce un pubblico di metafisici presuntivi, non può che produrre volgari emozioni verbali".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Marco_Aurelio

    31 Marzo 2013 - 19:07

    ....è quello che oramai mi viene in mente! Se parliamo poi di Giuliano Ferrara che dire? E' un "cesso" al quale per dignità, non dovrebbe essere concesso più nulla! Meno male invece che c'è anche gente come Battiato che chiama le cose per nome e cognome come andrebbe fatto...ma viene massacrato dai "signori benpensanti" che attanagliano questo povero Paese!!! Saluti

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    31 Marzo 2013 - 10:10

    Ferrara .... mavaff... è l'unica cosa che meriti

    Report

    Rispondi

  • Patrizioni

    29 Marzo 2013 - 12:12

    Che delusione Battiato e dire che amo "La cura" pezzo dedicato alle donne.....ma forse perche' le parole sono scritte dal filosofo siciliano Manilo Sgalambro.....

    Report

    Rispondi

  • fraferra

    29 Marzo 2013 - 09:09

    Fin dalla antichità molte donne hanno fatto carriera per merito della loro figa (parte femminile),,, e questo ha roso il fegato a Battiato,,,, col suo culo frocio non può competere,,,

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog