Cerca

Da Cruciani

Martino (Pdl) a La Zanzara: "Puttane in Parlamento? Magari ce ne fossero, anche tante"

"Nel mondo ci vogliono i santi e anche le peccatrici", aggiunge. Sui suoi colleghi: "Molti sono liberi solo dalla cintola in giù". E si candida per il Quirinale

Martino (Pdl) a La Zanzara: "Puttane in Parlamento? Magari ce ne fossero, anche tante"

antonio martino

Non accenna a placarsi la polemica innescata da Franco Battiato che nei giorni scorsi aveva dichiarato che "il Parlamento è pieno di troie". A ciurlare nel manico ancora loro, Giuseppe Cruciani e Davide Parenzo, i due bad boys de La Zanzara, che ieri, venerdì 29 marzo, hanno ospitato in trasmissione Antonio Martino, uno dei fondatori di Forza Italia e ora parlamentare del Pdl. "Puttane in Parlamento? Magari ce ne fossero", dichiara il pidiellino, spiegando che anche "l'occhio vuole la sua parte, ma non solo per vederle. Nel mondo ci vogliono i santi e anche le peccatrici", aggiunge. Poi corregge il tiro e spiega: "Molti dei miei colleghi, anche del Pdl, pensano che l’importanza della libertà sia quella dalla cintola in giù, ma quella veramente utile è quella della testa". Quindi un giudizio sui suoi colleghi: "Sono liberi sessualmente, mentre politicamente sono poco liberi, chiosa sibiliino.

Martino si candida al Quirinale - L'ex-ministro messinese ci tiene poi a dire la sua anche sul futuro presidente dell Repubblica, promuovendo la propria candidatura: "Sono cose che uno non pensa nemmeno per pudore, ma non è mai stato eletto un Presidente nato sotto Napoli. È un’autocandidatura, perché no?", afferma. Infie azzarda un paragone con Giorgio Napolitano: "Io tagliare nastri, baciare bambini e andare a funerali lo farei. Invece quando un capo di Stato come Napolitano esprime un’opinione smette di rappresentare tutti perché chi non lo condivide non si sente più rappresentato", conclude.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frank-rm

    01 Aprile 2013 - 07:07

    Battiato ne ha denunciato la presenza, Martino invece l'assenza!!!! Molto più scandaloso il secondo

    Report

    Rispondi

  • contenextus

    31 Marzo 2013 - 14:02

    Martino è la persona adatta a fare il presidente. Ha la cultura, l'onestà, le conoscenze e l'intelligenza. E poi non è un comunista. E' un liberale, e di libertarismo e liberalismo in italia c'è bisogno.

    Report

    Rispondi

  • operalnero

    31 Marzo 2013 - 13:01

    Squallido? E' un aggettivo che è stato coniato apposta per te e ti sta pennello,ladro di nick.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    31 Marzo 2013 - 12:12

    E già sono tutgte verginelle

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog