Cerca

Ilda quirinalizia

Un incubo democratico:
la Boccassini al Colle

Romano Prodi, Ilda Boccassini, Stefano Rodotà

Romano Prodi, Ilda Boccassini, Stefano Rodotà

 

di Fausto Carioti

L’iter per la successione del presidente della Repubblica inizierà ufficialmente il 15 aprile, con la convocazione in seduta comune del Parlamento e dei delegati regionali da parte del presidente della Camera, Laura Boldrini. Ma la partita in realtà è già iniziata: l’ha aperta sabato scorso Giorgio Napolitano, convocando i dieci saggi e guastando in questo modo il progetto caro a Pier Luigi Bersani e a Repubblica, che avrebbe dovuto portare all’elezione di un Capo dello Stato scelto col «metodo Grasso». Una replica di quanto già visto a palazzo Madama: la proposta, da parte del Pd, di un nome messo lì apposta per piacere ai grillini, e numeri alla mano destinato quindi – almeno in teoria, perché poi col voto segreto tutto si complica – a vincere la corsa per il Colle. (...)

Come spiega il vicedirettore di Libero, Fausto Carioti, sul quotidiano di martedì 2 aprile, il nuovo presidente della Repubblica dipende dai saggi. Solo se il lavoro delle due commissioni darà risultati ci saranno possibilità di eleggere un presidente condiviso da Pd e Pdl. Altrimenti democratici e grillini convergeranno su Rodotà, Zagrebelsky o addirittura Ilda Boccassini. Non è escluso Piero Grasso che però indebolito agli occhi dei grillini dallo scontro con Travaglio potrebbe essere rimpiazzato da Romano Prodi.

Leggi l'approfondimento di Fausto Carioti su Libero di martedì 2 aprile

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Trevigiano

    07 Aprile 2013 - 07:07

    Perché tutti i giornali propongono come Presidente solo candidati che nessuno vuole, quando abbiamo un Giorgio Armani che potrebbe terminare questo incubo in cui è stata portata l'Italia?

    Report

    Rispondi

  • mallardogiulio

    07 Aprile 2013 - 03:03

    Con la boccassini capo di stato e di pietro vice finalmente si comincia a risparmiare un po di migliardi sulle carceri che verranno chiuse,poiche metteranno il filo spinato con l,alta tensione sulle 8000 km di costa Italiana.Ma fatemi il piacere buttatevi nel cesso.

    Report

    Rispondi

  • Horrified

    04 Aprile 2013 - 21:09

    Pensavo e speravo che la possibile candidatura della Boccassini al Quirinale era un scherzo del 1 Aprile. Se fosse vero sarà al Palazzo MADAMA?

    Report

    Rispondi

  • colombinitullo

    04 Aprile 2013 - 17:05

    madre mia addoloratissima!!!!!!!!!!!!!!forse la Bocassini farebbe meno danni;sarà vero?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog