Cerca

Toto-presidente

La Mussolini dice no per la Bonino:
"Non può andare al Colle,
ha una scimmia sulla spalla..."

La senatrice del Pdl ai microfoni de La Zanzara è un fiume in piena e parla anche dei nomi per il Quirinale: "Se la radicale riesce nell'impresa ci ritroveremo Pannella presidente, e lei con una parrucca bionda col codino"

La Mussolini dice no per la Bonino:
"Non può andare al Colle, 
ha una scimmia sulla spalla..."

Alessandra Mussolini

Alessandra Mussolini non digerisce i rumors che vorrebbero la radicale Emma Bonino candidata per la poltrona del Quirinale. Ai microfoni de LaZanzara su Radio24, la senatrice del Pdl attacca la Bonino senza mezzi termini: "La Bonino ha come scimmia sulla spalla Pannella. Poi ci troviamo al Quirinale Pannella con la parrucca bionda, non si può. La Bonino - dice la Mussolini - in tutti questi anni non si è mai affrancata da Pannella, la scarterei. Pannella è troppo presente, non molla l'osso. Ripeto: se votiamo la Bonino ci ritroviamo Pannella al Quirinale con la parrucca bionda e il codino bianco che esce fuori. Una cosa drammatica, l'ultima cosa che l'Italia può sopportare dopo quello che è successo nell'ultimo anno". Insomma quella della Mussolini è una risposta anche a Mara Carfagna che nelle scorse settimane si era detta favorevole per una Bonino al Colle. La paura della Mussolini è di ritrovarsi come presidente della Repubblica un clone di Marco Pannella. Davvero troppo per l'azzurra. Lei per il Colle preferisce una figura più vicina al centrodestra come ad esempio Gianni Letta. Ma i giochi per il dopo-Napolitano sono ancora tutti aperti. E se i grillini fanno il nome della toga Raffaele Guariniello, è probabile che la Mussolini ci ripensi e che a quel punto possa dire anche "sì" ad Emma Bonino. (I.S.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tenente drogo

    10 Aprile 2013 - 11:11

    Al commento n°15 devo rispondere che la giustizia alla Bocassiniè pericolosa : i giuduci/magistrati asserviti alla politica sono di triste memoria dei totalitarismi Nazicomunisti, quella non è giustizia è tutto meno che giustizia. ringrazia e prega il Dio di non cadere in simili mani . Un mio caro amico, giudicato innocente nei primi due gradi di giudizio, per un magistrato come quello ed un giudice fannullone ( andava in ferie ) si è sparato. Hai capito !!! ha preso una pistola e si è ucciso !!, non resisteva più, aveva perso tutto, non aveva da anni più lavoro in attesa di venirne finalmente fuori, spese di avvocati ed al magistrato non sono bastate due assoluzioni nei 2 gradi di giudizio, tanto a lui non costa nulla, era politicamente schierato, prega Dio di non cascare nella mani di uno di questi, altro che spalle con la legge e la giustizia .

    Report

    Rispondi

  • gilucas

    10 Aprile 2013 - 10:10

    Come mai qui a commentare,oggi non aveva l'esame di quinta elementare?

    Report

    Rispondi

  • LapuLapu

    10 Aprile 2013 - 09:09

    La Bocassini invece ha sulla spalla sinistra la Legge e su quella destra la Giustizia. E quando sarà presidente spazzerà via il ciarpame della politica caimana e batmaniana.

    Report

    Rispondi

  • claudionebridio

    09 Aprile 2013 - 19:07

    Bonino: ambasciatrice ONU per la diffusione dell'aborto "libero e garantito" nel mondo (siamo quasi a 500 milioni nel conteggio del più efferato genocidio della storia, del quale la Bonino è una missionaria con edisprezzo per la vita umana. Infatti, la denatalità (attraverso la neo-gnosi) è proprio imposta a livello globale dalla massoneria mondiale ultracapitalista e ultralaicista. E infatti la Bonino è un massone del Grande Oriente d'Italia (come Prodi, Draghi, Monti...) coerente con quanto detto sopra, appoggiando l'imposizione dell'aborto anche come " Nuovo diritto dell'Uomo" attraverso le truffaldine Conferenze internazionali ONU (di Pekino, Rio de Janeiro, Il Cairo, ecc). Per completare l'opera, come Monti e Prodi (ed Enrico Letta, altro massone) partecipa alle riunioni del Bilderberg, direttorio mondiale che decide, scavalcando la volontà popolare, come demolire e globalizzare gli Stati Nazionali. Se appoggerà la Bonino il PDL subirà un calo di elettori.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog