Cerca

Ospite per l'occupazione s 5 stelle

Scilipoti, grillino tra i grillini,
il "responsabile" sta con il M5S:
"Hanno le mie stesse idee"

Il senatore del Pdl è rimasto ad ascoltare la lettura della Costituzione in Aula durante la protesta dei Grillo-boys. Un gesto forte: "Sono responsabile e rispetto quello che fanno"

Domenico Scilipoti

Domenico Scilipoti

Il senatore del Pdl, Domenico Scilipoti è "responsabile" 24 ore su 24. Lo è anche quando si tratta di ascoltare i grillini che occupano il parlamento. Scilipoti a quanto pare si è preso una sbandata per i Cinque Stelle. Il senatore infatti è stato uno dei pochi che ieri è rimasto in aula ad ascoltare la lettura della Costituzione da parte dei grillini che protestavano per la bufera sul rinvio della nomina delle Commissioni permanenti. Una protesta durata tutta la serata con la Carta in mano e con la lettura di tutti e 139 articoli. Scilipoti è rimasto sui banchi, incantato da quella singolare protesta, per ascoltare la voce dei grillini. "Il mio è stato un atto di responsabilità alla luce della protesta che stavano portando avanti. Dicono alcune cose condivisibili, come quando parlano della necessità di creare subito le condizioni per iniziare a legiferare e superare lo stallo nel quale siamo caduti", spiega Scilipoti all'Huffingtonpost.

Proposte in comune - Lui ammira davvero i Cinque Stelle e ora ne sposa anche la filosofia partitica: "Bisogna andare al di là degli schemi partitici, non nascondersi pavidamente dietro i leader di turno, avere il coraggio delle proprie idee. La riflessione che oggi fanno loro io l'ho fatta anni fa". Quindi Scilipoti era grillino prima dei grillini. Paradossi della storia. Tra il "responsabile" e i Cinque Stelle c'è anche un feeling programmatico sui disegni di legge da presentare in parlamento: "Il rapporto si crea sulle cose da fare. Per esempio ho presentato una proposta di legge sulla sovranità monetaria, spero vorranno condividerla. La proposta l'ho fatta un po' girare, ma i grillini non hanno ancora una casella mail del Senato". Insomma Scilipoti è il 164° grillino aggiunto alla pattuglia a Cinque Stelle in parlamento. Magari quei rumorosi grillini con lui diventeranno più "responsabili"...? (I.S.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blu521

    10 Aprile 2013 - 19:07

    Ringrazi piuttosto i bananas che l'hanno eletto con razzi.

    Report

    Rispondi

  • Baronedel Carretto

    10 Aprile 2013 - 13:01

    Insieme si troveranno bene.

    Report

    Rispondi

  • gioch

    10 Aprile 2013 - 12:12

    ...quando nasce un nuovo movimento,la sinistra si affretta a dichiararlo una sua costola;vuoi vedere che i grillini,invece,sono una costola di Scilipoti?

    Report

    Rispondi

blog