Cerca

Finalmente il verdetto

Quirinarie M5S, tra i 10 candidati Grillo, Prodi e la Bonino

Quasi 50mila elettori hanno votato i candidati dei 5 Stelle per il Quirinale: occhio anche a Fo, Gabanelli e Zagrebelsky. Lunedì la scelta ufficiale

Quirinarie M5S, tra i 10 candidati Grillo, Prodi e la Bonino

 

Grillo, Prodi, Bonino: il Movimento 5 Stelle ha indicato i suoi nomi per il Quirinale e tra i 10 "candidati" spiccano soprattutto loro tre. Poche sorprese, in ogni caso, dopo il presunto hackeraggio di giovedì sera e la ripetizione delle Quirinarie sul blog di Beppe Grillo. Ecco i dieci nomi "rivotati" dai 48.282 utenti registrati: la radicale Emma Bonino, l'ex premier Romano Prodi e il leader Beppe Grillo (per l'esattezza "Grillo Giuseppe Piero detto Beppe), come anticipato. Quindi l'ex procuratore a Palermo Gian Carlo Caselli, il comico-guru Dario Fo, la giornalista di Report Milena Gabanelli, il presidente emerito della Corte costituzionale Ferdinando Imposimato, l'ex garante della Privacy Stefano Rodotà, il fondatore di Emergency Gino Strada e il costituzionalista Gustavo Zagrebelsky

La palla agli iscritti M5S - In attesa di conoscere ripartizione dei voti e provenienza geografica (ma i tempi in casa Grillo, vista la nebbia del caso-hacker, potrebbero essere un po' lunghi), lunedì 15 gli iscritti al M5S potranno votare tra questi dieci nomi il candidato ufficiale per il Quirinale che sarà poi proposto in aula dai parlamentari grillini. Secondo il Movimento anche venerdì, come il giorno prima, sono stati effettuati numerosi attacchi al sito, ma non è stato possibile alterare la validità dei voti. "Quasi 50.000 persone hanno potuto esprimere democraticamente, senza chiedere un euro a nessuno, la loro preferenza per il Capo dello Stato - è stato il commento entusiasta di Grillo -. Nel frattempo la coppia Bed & Breakfast Berlusconi e Bersani decideva in segreto il presidente dell'inciucio per salvaguardare entrambi, un atto antidemocratico e ributtante".

Le furia dei simpatizzanti - Intanto sul blog di Beppe Grillo monta la polemica degli attivisti, a dir poco furiosi con l'inserimento di Romano Prodi come candidato al Quirinale. I commenti più votati sono infatti quelli che imprecano contro la scelta dell'ex-presidente del Consiglio. Scrive uno di loro: "La Bonino e Prodi andrebbero eliminati!". Un altro iscritto al blog, inferocito, chiosa: "Chi ha indicato EMMA BONINO e ROMANO PRODI, è proprio un c.". Quindi invoca l'espulsione: "Chi l'ha votato è democraticaticamente invitato a lasciare M5S". C'è poi chi ricorda i trascorsi del Mortadella: "Ma cosa c'entra prodi??? con tutte le porcate che ha fatto... Non è possibile!". Molti, invece, quelli che si limitano a definirlo semplicemente "vergognoso". La partita per il Quirinale si annuncia rovente, anche in casa del M5s.

 

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • noinciucio

    15 Aprile 2013 - 12:12

    sempre meglio di gente che ha svenduto industrie italiane, è diventato miliardario comprando ospedali a due lire e rivendendoli a cifre miliardarie sulla pelle dei malati, ha fallito come magistrato, è entrato in corte costituzionale non per meriti, ma per conoscenze politiche, ha fallito come garante, fa la giornalista con i paraocchi (ma voi non eravate contro la stampa? questa vi sta bene?)si è sempre tenuta a galla facendo la radicale!!!! Questo sarebbe il rinnovamento che vorreste portare? Mi sembrano i candidati alla Presidenza dell'Ospedale Geriatrico di San Matusalemme!!! Il nuovo che avanza col catetere!!!! Ma fatemi il piacere!!!!

    Report

    Rispondi

  • noinciucio

    15 Aprile 2013 - 12:12

    "Quasi 50.000 persone hanno potuto esprimere democraticamente, senza chiedere un euro a nessuno, la loro preferenza per il Capo dello Stato - è stato il commento entusiasta di Grillo -. Nel frattempo la coppia Bed & Breakfast Berlusconi e Bersani decideva in segreto il presidente dell'inciucio per salvaguardare entrambi, un atto antidemocratico e ributtante". 1)Non hai chiesto un euro, ma ti sei arricchito perchè hai guadagnato 5 centesimi per ogni click sul tuo sito; 2) non è un metodo democratico perchè visto che non ti stavano bene i candidati che il tuo popolo ha votato ha invalidato le elezioni (altro che attacco hacker!!) Per quanto premesso, dunque, mi sembra che la coppia B & B siano più onesti di te, almeno non hanno guadagnato una lira e stanno facendo le cose alla luce del sole, perchè una volta deciso il candidato, verrà presentato e il suo nome non sarà cancellato come invece ai fatto tu, pagliaccio!!!!

    Report

    Rispondi

  • biemme

    14 Aprile 2013 - 17:05

    Grillo, ma come sei furbo. Quanto hai incassato con il tuo sito? Ma non tutti gli Italiani sono dei beoti. Non sei un comico ma un commediante! Il nuovo che avanza.....Che figura di mer..

    Report

    Rispondi

  • ataloarico

    14 Aprile 2013 - 17:05

    Dunque: E' stato detto che hanno vinto le elezioni due clowns. Allora direi di fare cosi: Presidente Crozza, vice Grillo, Presidente consiglio Fo, ministro Esteri Benigni. Modificare la bandiera con in mezzo un "prosciutto". Dopo di che .. Dio mio a che punto siamo giunti !!!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog