Cerca

Aiuto aiuto

Cyberspionaggio, i timori di Matteo Renzi: "Chi c'è dietro a quei due"

E ora Renzi trema. Cosa sanno dell'ex premier: "Chi c'è dietro gli spioni..."

Il misterioso caso di spionaggio dei fratelli Occhionero su politici, uomini della finanza, militari e porporati ha scatenato l'attenzione di mezzo mondo, sollevando dubbi inquietanti sulla sicurezza nazionale italiana. Chi ci sia dietro la rete tentacolare Eye Pyramid, ad esempio, e quali sono le informazioni in loro possesso? Domande tutt'altro che retoriche, visto che tra i personaggi spiati c'è stato anche Matteo Renzi, prima da segretario del Pd e poi da Presidente del Consiglio.

Le prime indiscrezioni tendono a rassicurare sull'inattaccabilità degli account istituzionali. Ne sarebbe certo lo stesso Renzi, come riporta il Messaggero, secondo il quale sotto l'occhio degli spioni ci sarebbe stato il suo smartphone privato e tutto quello che passava da quel telefono. Per andare fino in fondo, gli inquirenti hanno bisogno di accedere alla banca dati da 18 Gb in territorio statunitense. I magistrati italiani hanno chiesto all'Fbi di mettere sottosequestro quella montagna di documenti rubati, molti appartenteneti proprio a pezzi di Stato italiano. Che cosa ci possa essere là dentro, però, sembra di non averne contezza neanche l'ex premier: "Dobbiamo aspettare che gli inquirenti vadano avanti nel loro lavoro, per renderci conto della vera entità di questa vicenda, tutt'altro che da minimizzare".

-

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gregio52

    11 Gennaio 2017 - 18:06

    Ora ho capito perché Obama lo ha voluto per " l'ultima cena". Si fidava tanto che mentre gli sorrideva in faccia glielo metteva dolcemente senza vasellina di dietro. Il tutto per aiutare la Clinton beneficiaria della MPS e speriamo che non risulti in seguito una dei seicento nomi della lista che non ci vogliono far sapere.

    Report

    Rispondi

  • Leopard47

    11 Gennaio 2017 - 17:05

    cerano dentro tutte la balle che ha fatto a tutti noi compreso le truffe delle banche. L'IMPOSTORE LADRO.

    Report

    Rispondi

  • Uchianghier

    Uchianghier

    11 Gennaio 2017 - 17:05

    La domanda sorge spontanea, ma se in quei file che si trovano nei server sequestrati negli Stati Uniti ci sono prove che coinvolgono anche i servizi americani questi saranno consegnati agli inquirenti italiani?

    Report

    Rispondi

  • pastello

    11 Gennaio 2017 - 16:04

    Attento renzi, la chiavetta é in mani americane e Trump sa benissimo che durante le elezioni di novembre voi cattocomunisti...Spero ardentemente di vedervi presto col culo per terra.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog