Cerca

Fermare il Mortadella

Quirinale, Prodi sta per essere sabotato: ecco chi rema contro

Romano Prodi

Romano Prodi

di Sebastiano Solano

Dopo la spaccatura che ha il sapore di una resa dei conti di ieri, durante la votazione di Franco Marini, il Pd ha deciso di puntare su Romano Prodi al Quirinale. Quando è stato pronunciato il suo nome durante l'assemblea di stamattina, i grandi elettori del Pd siano scattati in piedi applaudendo tutti, all'unanimità. Con convizione. Ma è solo apparenza. I mal di pancia per una scelta che, di fatto, apre al M5s sono tanti. E nemmeno tanto insospettabili. D'altronde non è credibile che le tante "anime" del Pd, quella dell'ex Margherita e degli ex Ds ritrovino un'unità che di fatto non c'è mai stata. Sulla carta dalla quarta votazione ha bisogno solo di sette voti che potrebbero arrivare dai grillini ma in realtà l'elezione di Prodi non è così scontata. 

D'Alema vuole il Colle - Innanzitutto gli ex-popolari guidati da Beppe Fioroni, che si sono visti scappare sotto il naso la nomina del loro candidato, Franco Marini. Ma sono soprattutto i dalemiani a covare rancore. Che tra Massimo D'Alema e Romano Prodi non corra buon sangue è risaputo: i due rappresentano due idee diverse, antitetiche, di sinistra, ex-Pci l'uno, democristiano l'altro, aperto al dialogo con gli avversari il primo, antiberlusconiano fino al midollo il secondo. Ma non è solo questo. Il fatto è che Baffino ha un altro nome per il Quirinale: se stesso. 

Bruciare Prodi - Da gran stratega qual è, la sua è una battaglia che corre velocissima ma sottotraccia, seguito su questa linea da un cospicuo gruppo di fedelissimi. Il Lider Maximo è pronto ad uscire allo scoperto alla quarta votazione, quando compatterà i suoi nel voto contro Prodi, a cui mancherà tra l'altro il sostegno di alcuni ex-popolari, oltre a quello del M5s, che punterà ad oltranza su Stefano Rodotà. Risultato: Prodi sarà bruciato, avrà buttato via dalla finestra i soldi del viaggio di ritorno dall'Africa. 

Il centro-destra potrebbe votarlo - Ma a D'Alema i voti dei suoi non bastano. E bisogna escludere dal conteggio anche i voti del M5s e di Sel. In suo soccorso potrebbero accorrere Pdl, Lega e Scelta Civica, che per ora appoggiano Annamaria Cancellieri. Per ora. Perché siamo ancora terza votazione e la quarta, probabilmente, sarà un giro di ricognizione. D'altra parte, è nota la stima di cui Baffino gode nel centrodestra. D'Alema, insomma, ha tutto il tempo, e soprattutto tutta l'abilità, necessari a tessere la sua tela. E non è detto che non ci riesca. Male che vada avrà raggiunto almeno l'obiettivo minimo: impedire l'elezione di Prodi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mi3148

    21 Aprile 2013 - 19:07

    Hanno trombato la Bindi finalmente, il sindacalista Marini e quell'economista del piffero che ha massacrato l'Italia con l'euro. Basta, non se ne può più, questi comici hanno rotto i coglioni, ora sono a tre stelle fra un po' anche 2. È la sconfitta di Casaleggio sessantottino che si avvale di un comico portavoce di illusioni quali rimedi a tristi realtà.

    Report

    Rispondi

  • Romano_1939

    21 Aprile 2013 - 09:09

    Premetto sono pd Io, fino ad un paio di mesi fa, non vedevo Napolitano di buon occhio ma, ora, lo vedo sotto un, altro modo e lo sento come mio rappresentante. Quindi un saluto a Lui ed un ringraziamento per ciò che farà e, buon lavoro. Per ciò che riguarda i komunisti, era ora che anche in ITalia accadesse ciò che è accaduto nel resto del mondo cioè la s sconfitta degli stessi,

    Report

    Rispondi

  • veneziano49

    19 Aprile 2013 - 23:11

    finisce il PCI,PDS,DS,PD,finisce l'ulivo,la quercia,finisce il rimasuglio della DC,finisce questa melma putrefatta vestita da progressismo casereccio e pecorone.Finisce l'ideologismo dei migliori,finisce i deBortoli,Mieli,Calabresi,Mauro,Travaglio pensiero..finisce Serra e la sua stupidaggine nello scrivere,Giannini e tutta la compagnia di Barba papa di Repubblica....che scopa sta girando...finalmente cade il muro del comunismo italiano....

    Report

    Rispondi

  • eovero

    19 Aprile 2013 - 21:09

    qua e scesa tutta la santa corona riunita nel blog per andare contro Mortadella in favore del suo beniamino e paesano "il baffino"...ma buttatelo questo baffino che oramai ha rotto i c.....................anzi tutti è due hanno rotto...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog