Cerca

Corsa al Colle

Colle, un'altra fumata nera
Rodotà il più votato
Si riprova nel pomeriggio

Pd e Pdl hanno votato scheda bianca, i grillini insistono con Rodotà: dalla prossima votazione basta la maggioranza assoluta

Stefano Rodotà

Come previsto, la terza votazione per l'elezione del presidente della Repubblica è un'altra fumata nera. Il Pd come annunciato ha votato scheda bianca e, anche la maggior parte dei deputati del Pdl hanno agito allo stesso modo: la maggior parte delle schede lette dal presidente della Camera Laura Boldrini non avevano nessuna indicazione: in tutto le schede bianche sono state 465. Il più votato Stefano Rodotà, 34 a Massimo D’Alema, 22 a Romano Prodi (che il Pdl dopo le primarie delle prime ore dalla mattinata di oggi) hanno indicato come loro candidato,  12 a Giorgio Napolitano, 9 a Annamaria Cancellieri, 8 a Sabelli Fioretti, 7 a De Caprio, 6 a Franco Marini, 5 a Mussolini, 5 a Palmieri, 4 a Bonino, 4 a Chiamparino, 4 Merlo Ricardo, 3 a Borletti Buitoni, 3 a Casaleggio, 3 a Cicchitto, 3 a Colombo Gherardo, 3 a Leo Ermanno, 2 Castagnetti, 2 a Di Giovanpaolo, 2 a Martino. 44 i voti dispersi, 465 le schede bianche, nulle 47

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 19gig50

    19 Aprile 2013 - 20:08

    oggi sul tg3 decantavano la vittoria di prrrrrodi, uno ha detto che per due volte aveva battuto il cavaliere... è vero ma, non è durato una sega, quell'altra zitella che si gongolava, a presa di giro, sulle parole della Santanchè, vorrei sapere adesso cosa ha da sbavare, a tutti quelli direi volentieri... ma, andate a cagare! Stasera il fallito ha radunato i relitti, spero che lo buttino fuori a calci nel culo.

    Report

    Rispondi

  • accanove

    19 Aprile 2013 - 16:04

    Prodi è in lista solo per salvare quel poco che hanno da salvare i PD, l'unica idea comune che hanno è la scelta sui malandrini da opporre a Berlusconi. Ripicca per ripicca visto gli orientamenti PD sono sulla sciagura chiamata mortadella tanto valeva giocare d'anticipo e furtivamente appoggiare Rodotà, a quel punto nel PD sarebbe successa bagarre. Con Prodi al quirinale meglio chiedere altra nazionalità, saremmo lo zimbello d'europa e le "mortadellate" sono materia ormai largamente diffusa in rete.

    Report

    Rispondi

  • maxgarbo

    19 Aprile 2013 - 15:03

    la donna giusta, al posto giusto!

    Report

    Rispondi

  • andresboli

    19 Aprile 2013 - 14:02

    Silvio se vince rodotà è meglio che ti trasferisci in una delle tue isole a goderti i soldi che hai!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog