Cerca

Di male in peggio

Barca, il "segretario" criptico del Pd,
lui twitta e scatta la "supercazzola"

Il ministro punta alla segreteria democratica ed è molto attivo con i suoi tweet. Ma sono incomprensibili. Così i follower si ribellano e lo prendono in giro

Fabrizio Barca

Il segratrio in pectore del Pd, il ministro per la coesione territoriale, Fabrizio Barca, quando parla è davvero criptico. Già il suo manifesto, quello reso pubblico in circa 50 pagine, un minuto dopo aver preso la tessera del Pd, di chiarezza ne faceva poca. Barca parla di un Pd che "deve divenire rete materiale e immateriale di mobilitazione di coscenze e di confronto pubblico. Il metodo, ispirato alle esperienze di democrazia deliberativa è quello dello sperimentalismo democratico". Un messaggio oscuro che gli elettori della base democratica faticheranno a comprendere nella sua completezza. Barca però ama pure twittare. E i suoi cinguettii sono oscuri quanto i suoi manifesti. Qualche giorno fa Barca twitta: "#CorseraSalvati 1) perché schiacciare in dogmi superati chi propone lo sperimentalismo come superamento di socialdemocrazia e minimalismo?". Un suo follower affezionato gli fa notare che la chiarezza non è proprio il punto forte del ministro, e gli risponde citando la "supercazzola" di Amici Miei. "@fabriziobarca tarapiatapioca come fosse antani?", scrive Carlo Asta. Barca risponde il giorno dopo e prova a chiarirsi: "dogma dogmatico sperimentare socialdemocrazia minimalismo=Stato minimo Se po’ fà". Avrà capito il follower? C'è da giurare che se Barca continua ad esprimersi così di strada nel Pd ne farà davvero poca. (I.S.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • GMTubini

    23 Aprile 2013 - 17:05

    Finalmente so chi è che scrive le istruzioni per la compilazione del modello Unico!

    Report

    Rispondi

  • Baronedel Carretto

    23 Aprile 2013 - 14:02

    Quando parla un dirigente del PD non si capsce mai cosa vuol dire. Generalmente tutto ed il contrario di tutto, non si sa mai. Barca è un vero comico, forse vuol copiare Grillo e ci sta riuscendo bene. .... come fosse Antani!

    Report

    Rispondi

  • rendagio

    23 Aprile 2013 - 13:01

    Tutti in Barca, Dalema al timone , Prodi mozzo di 1°classe, Bersani sull' albero di maestra per guardare l' orizzonte,peer una navigazione sicura..... laBindi in cucina come squatetra, , la , cameriera particolare on. Prestigiacomo, per l'Amato passegero, e come ospite non pagante la Bocassini...e tutti al mare, per i Monti. dopo la gita, marittima , per escursione al potere italico .........e tutti a fanculo

    Report

    Rispondi

  • Peo

    23 Aprile 2013 - 12:12

    Con lui mi divertirò più che al circo. E risparmiando pure i soldi del biglietto!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti