Cerca

Il Sindaco di Bari spara su Monti

Emiliano: "Dopo Monti più scoramento che dopo strage di Capaci"

L'estremo paragone durante Agorà su Rai Tre. Poi aggiunge: "Meglio una vittoria di Berlusconi alle elezioni che un pastrocchio che ci porta in agonia"

Michele Emiliano

Michele Emiliano

Parlare del governo dei tecnici presieduto, ancora per poco, da Mario Monti è ormai come sparare sulla croce rossa. L'ultimo fendente proviene dall'eccentrico Sindaco di Bari Michele Emiliano che su quell'esperienza usa parole infuocate e azzarda un paragone che farà discutere. Intervenuto ad Agorà, in onda su Rai Tre, Emiliano l'ha definito il "peggior governo della storia repubblicana", mettendolo sullo stesso piano di uno dei momenti più drammatici della storia del nostro paese: la strage di Capaci, in cui persero la vita il giudicie Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta. 

L'inquietante paragone - Monti come "Bisogna dire con grande rispetto al Capo dello Stato che mettere insieme gli opposti per trovare la soluzione al nostro problema è in realtà un danno. Il collante tra questi schieramenti non esiste", è la premessa. Poi la mazzata: "È un po' quello che si è verificato con il governo Monti, che è stato probabilmente il peggior governo della storia repubblicana: ho avuto momenti di scoramento drammatici che non ho mai avuto neanche dopo la strage di Capaci e neanche in momenti tragici come quelli del terrorismo, ed ero in magistratura". 

Meglio Berlusconi - Una presa di posizione durissima, su cui non mancheranno di certo le polemiche. A conferma del suo essere un cane sciolto della sinistra, Emiliano si lascia andare poi ad un paradosso che creerà non pochi mal di pancia tra i suoi compagni di partito: "Preferirei un'immediata vittoria di Berlusconi alle prossime elezioni piuttosto che un pastrocchio che porti avanti un'agonia infinita di questo Paese, senza scegliere e senza prendere partito".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sommesso49

    23 Aprile 2013 - 19:07

    I concetti espressi dal sindaco Emiliano non sono campati in aria e non sono farneticanti. Sono una fotografia della realtà ed una azzeccatissima analisi dell'immediato futuro. Ritengo anch'io che essere governati da un'accozzaglia di avventurieri di dozzina che stanno tradendo il mandato elettorale significa restaurare vecchi poteri, imbrigliare e soffocare la voce e la protesta popolare. Sarebbe il governo di tutti senza responsabilità di ciascuno. Prova ne è stata il governo Monti che ha fatto dell'Italia carne da macello ma che ha consentito a Berlusconi di sfilarsi e defilarsi declinando le proprie responsabilità. A questa punta, sarebbe veramente auspicabile una vittoria e un conseguente governo Berlusconi affinchè gli italiani possano individuare, fotografare e addebitare/accreditare gli eventuali guasti o benefici. Emiliano ha visto giusto!

    Report

    Rispondi

  • rossini1904

    23 Aprile 2013 - 18:06

    Ma questo trombone ha ancora la faccia tosta di palare? Ci parli di come ha fatto a farsi candidare sindaco dal suo amico Dalema.

    Report

    Rispondi

  • Uchianghier

    Uchianghier

    23 Aprile 2013 - 16:04

    Certa gente ha la faccia come il cuore.

    Report

    Rispondi

  • antonioarezzo

    23 Aprile 2013 - 16:04

    porca troia....questa non la sapevo. nemmeno l'assicurazione si puo' piu' scalare ?? sicuro ? .......monti....va beh' non me lo pubblicherebbero...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog